tatuaggi avambraccio

40 meravigliosi tatuaggi femminili da farsi sull’avambraccio

Prima1 of 42

tatuaggi avambraccio

L’avambraccio è una delle zone maggiormente tatuate all’interno dell’universo maschile, ma è altresì una zona molto ambita per tutte le donne che desiderano tatuarsi qualche simbolo su una parte del corpo visibile, sufficientemente ampia da permettere alla propria creatività di sfogarsi, e abbastanza facile da coprire qualora – ad esempio – nel luogo di lavoro non siano gradite le opere di body art (sarà sufficiente adottare qualche manica lunga).

Detto ciò in sede di introduzione, non possiamo che cercare di pianificare con maggiore attenzione qualche spunto utile per potervi permettere di arrivare all’individuazione del miglior tatuaggio femminile da farsi sull’avambraccio. Provate a leggere insieme a noi!

Tatuaggio sull’avambraccio: piccolo o grande?

Un primo bivio per tutte le donne che si stanno avvicinando in questi giorni alla realizzazione del proprio primo (o no) tatuaggio sull’avambraccio, è rappresentata dalla necessità di individuare quanto quest’ultimo debba essere ampio.

Molte donne per esempio amano i tatuaggi minimalisti, che sono particolarmente alla moda proprio in questi anni, scegliendo pertanto di tatuarsi pochi centimetri quadri, verso il polso o verso il gomito. Altre donne preferiscono invece tatuaggi molto ampi, fino a ricoprire quasi interamente questa zona.

Inutile ricordare, in questa sede, come i più gettonati siano sicuramente i primi: contrariamente a quanto avviene nel mondo maschile, dove non sono poi rari i tatuaggi di grandi dimensioni sull’avambraccio, l’universo femminile preferisce invece puntare in via quasi esclusiva sui tatuaggi di piccole dimensioni, che possano pertanto abbellire questa zona del corpo senza tuttavia eccedere con le porzioni di pelle occupate dai tattoo.

Che cosa tatuare sull’avambraccio

Una seconda scelta che è fortemente legata alla prima consiste nel cercare di comprendere che cosa valga la pena tatuare sul proprio avambraccio.

Naturalmente, se avete già scelto di tatuare solo una piccola porzione di pelle sull’avambraccio, difficilmente andrete a optare per un disegno molto complesso e ricco di dettagli, preferendo invece principalmente un disegno easy, senza troppe forme. Diverso è invece il discorso legato alla preferenza di un tatuaggio ampio: in questo caso la vostra creatività dovrà avere la meglio, scegliendo tra colori più o meno accesi, dettagli originali, e così via.

Si tenga anche conto che nell’universo femminile dei tatuaggi sull’avambraccio, sono piuttosto diffuse le scritte, messaggi testuali che evidentemente le donne amano replicare sull’avambraccio, probabilmente poggiando la propria preferenza sul fatto che l’avambraccio stesso è una zona del corpo che si presta facilmente a essere ricoperto di frasi e citazioni, considerata l’estensione orizzontale.

Niente naturalmente vi vieta di puntare sui disegni di varia natura, o integrazioni tra più stili. Insomma, anche in questo caso val certamente la pena ricordare come il punto di partenza nell’individuazione del miglior tatuaggio non possiate che essere voi stesse: provate pertanto a pensare a quello che desiderate poter replicare sulla vostra pelle e quali sono i significati che desiderate ricollegare a quel tatuaggio.

Se poi volete avere una mano d’aiuto per poter comprendere quale possa essere un primo modello sul quale poter lavorare insieme al vostro tatuatore, oggi abbiamo il vivo piacere di mostrarvi una gallery con oltre 40 diverse fotografie che vi permetteranno di farvi un’idea iniziale delle opportunità che potete liberamente utilizzare e sposare per la vostra esigenza di body art.

Cercate pertanto di sfogliare la gallery di cui sotto con la giusta curiosità e passione che dovreste avere nell’avvicinarvi a questo settore, e provate a comprendere se qualche foto sia o meno in grado di catturare la vostra attenzione più di altre. Parlatene poi con un buon tatuatore, non prima di aver cercato di analizzare in che modo poter personalizzare il modello proposto per sentirlo ancora più “vostro” e unico.