Style

60+ tatuaggi femminili super cool per il prossimo inverno!

Spunti, idee e consigli per poter realizzare i migliori tatuaggi femminili sulla vostra pelle (e decine di foto per un risultato più alla moda!).

Prima1 of 59

tatuaggi piccoli femminili

I tatuaggi sono sempre più diffusi tra le donne, e stando a quanto affermano i più noti esperti di settore, le nuove tendenze in materia tattoo sono soprattutto “rosa”. D’altronde, sono soprattutto le donne ad aprirsi maggiormente e con maggiore convinzione a questo settore, contribuendo a cavalcare la diffusione di una realtà sempre più in voga, e che nel corso degli ultimi anni ha contribuito a cambiare anche l’idea stessa del tattoo, che proprio per andare incontro ai trend femminili sta “cambiando” le proprie impressioni, fino ad arrivare a canoni più in linea con il gusto “pink“.

Perché le donne scelgono di tatuarsi

A conferma di quanto sopra, sia sufficiente ricordare come al giorno d’oggi siano sempre di più le donne che scelgono di tatuarsi, per molteplici motivi. Molte persone amano tatuarsi per il solo piacere estetico, mentre altre vogliono tatuarsi per poter comunicare qualcosa mediante uno specifico messaggio visivo. Altre ancora scelgono questo mezzo per poter immortalare per sempre sulla propria pelle un determinato ricorso.

Che cosa viene tatuato sulla pelle delle donne

Numerosi sono anche i soggetti che le donne scelgono di tatuarsi. Alcune preferiscono ad esempio puntare sul nome del proprio compagno o del figlio, altre puntano sui disegni minimal, altre ancora frasi, parole, citazioni, e così via.

Al di là di ciò, qualunque sia il motivo di partenza il tatuaggio è sempre più immerso in un mondo femminile che pian piano ne sta modificando l’immagine, rendendolo sempre più comune, più dolce, più romantica, meno trasgressivo.

E così, tra i disegni più gettonati non troviamo più quelli della old school, come le ancore, ma si preferisce declinare i disegni della body art su sirene, farfalle, tattoo minimal e mini, e che con un livello di invasività piuttosto contenuto riescono comunque a comunicare il proprio messaggio con identici livelli di efficacia.

Cosa fare se ci si vuole fare un tatuaggio

Detto ciò, prima di consultare la nostra maxi gallery in materia, il nostro consiglio non può che essere quello di farvi un profondo esame di coscienza, frugando tra i vostri sentimenti e le vostre emozioni alla ricerca del motivo che potrebbe spingervi a realizzare un bel tattoo sulla vostra pelle.

Cercate pertanto di comprendere quali siano le motivazioni che vi inducono a tatuarvi, poiché proprio i motivi che vi spingeranno al tattoo saranno altresì quelli che dovrebbero ispirare il soggetto da replicare sulla vostra pelle.

Il secondo passo che dovreste realizzare è rappresentato infatti proprio dalla scelta del disegno o del “concept” da riprodurre sulla pelle. Il ventaglio di alternative è ampissimo, e non potrete che prendere qualche spunto dalle principali gallery che in questi mesi abbiamo avuto il piacere di replicare per voi! Valutate dunque se vi possa essere qualche valido modello, ricordandovi pur sempre di personalizzarlo a seconda delle vostre preferenze specifiche.

Pensate poi anche al luogo dove poter riprodurre il tatuaggio, tenendo in considerazione quale sia l’ampiezza e la tipologia di tattoo (che vincoleranno la dimensione dello spazio da occupare), e se il vostro ambito lavorativo sia o meno incline ad accettare tattoo visibili.

Fatto ciò, recatevi da un buon tatuatore di riferimento e ricordatevi di non avere mai fretta. Cercate cioè di condividere con il vostro artista qualsiasi aspetto del tatuaggio, chiedendo di realizzare una bozza prima di confermare il lavoro. Una volta ottenuta la bozza, soffermatevi ancora per qualche settimana, fino a metabolizzare nel modo più completo la scelta che avete effettuato. Alla fine di tutto ciò, non vi resta che cercare di confermare la vostra opzione, e farci vedere quale è stato il risultato finale!

Previous ArticleNext Article