Il principe William e il tatuaggio sulla schiena: è stato inspirato da David Beckham

Ebbene sì, anche il futuro erede al trono ha pensato di farsi un tatuaggio, ma come avrà reagito Kate Middleton?

Se c’è una persona che non ci si aspetterebbe di vedere in uno studio di tatuaggi, è proprio il Principe William. Come sappiamo, l’etichetta di corte è abbastanza rigida soprattutto quando si tratta di tattoos.

Principe William copertina
@rincewilliam4275 photo

Però non è il primo membro della Royal Family ad aver pensato di incidersi la propria pelle. Basti pensare alla cugina, la Principessa Eugenie di York, che ha deciso alcuni mesi fa di tatuarsi un piccolo disegno dietro all’orecchio sinistro. Si tratta però di un tattoo di piccole dimensioni, a differenze di quello che William aveva intenzione di farsi. Ma scopriamo insieme i dettagli.

Il tatuaggio del Principe William

Il Duca di Cambridge stava per farsi un tatuaggio piuttosto grande sulla schiena, finché Kate Middleton non lo ha fermato. Tutto è successo qualche anno fa, quando il Principe William si trovata con la Marina Militare nei Caraibi. Secondo un marinaio, il reale ha trovato la giusta inspirazione nell’impressionante tatuaggio dell’angelo custode di David Beckham che è posizionato sulla sua schiena.

William e Kate
@princewilliambr photo

Molti dei ragazzi a bordo hanno tatuaggi e era ovvio che William ne fosse affascinato. Il marinaio ha dichiarato: Ha chiesto quanto fosse doloroso e voleva sapere cosa ne pensassero della sua idea di un tatuaggio sulla schiena. Non pensavamo che facesse sul serio – ma ha detto che voleva farsi un tatuaggio grande come quello di David Beckham. Disse che l’unica cosa che lo fermava era la sua allora ragazza”.

Infatti William e Kate ancora non avevano ancora ufficializzato la loro relazione. Lo hanno fatto nel 2010, quando hanno annunciato il loro fidanzamento e l’anno successivo sono convolati a nozze nell’Abbazia di Westminster, circondati dalle rispettive famiglie, dagli amici più stretti e da alcuni membri delle case reali europee. Immancabili ovviamente anche i sudditi, che si sono radunati davanti all’Abbazia per festeggiare insieme agli sposini. Un grande giorno che, nonostante sia passato oltre un decennio, molti ancora si ricordano molto bene.

Del resto non capita tutti i giorni di vedere un futuro erede al torno unirsi in matrimonio con una commoner. I due, come molti già sanno si sono conosciuti all’Università, quando entrambi frequentavano la St. Andrews. Anche se all’inizio si trattava di una semplice amicizia, dopo alcuni mesi è scoccata la scintilla e da allora  non si sono più lasciati. Il loro affiatamento è ancora papabile. Infatti, spesso e volentieri prendono insieme le decisioni più importanti, sia a livello professionale che personale. Quindi, ci chiediamo cosa avrebbe pensato Kate se lui avesse scelto di farsi un tatuaggio.

Ma, a quanto pare, il Duca di Cambridge non è l’unico reale interessato ad effettuare alcune modifiche del corpo. Nel 2017, secondo alcune fonti, durante una visita al primo Battaglione delle Guardie nella Caserma Lille di Aldershot, il Principe Filippo, venuto a mancare il 9 aprile 2021, si interessò molto ai tatuaggi che vide sul corpo di qualche soldato. “Chiedeva loro dove li avessero fatti”, disse all’epoca una fonte, “e quale fosse la storia dietro a ciascuno di loro”.

Anche Zara Tindall, figlia della Principessa Anna, ha sorpreso i fan reali facendosi fare un piercing alla lingua. La giovane reale ha sfoggiato il piercing durante gli anni dell’adolescenza, anche se non è chiaro se lo abbia ancora. Lady Amelia Windsor (nipote del cugino della Regina, il Principe Edoardo) ha una serie di tatuaggi, tra cui una tigre sulla spalla.

Per quanto riguarda gli altri membri della Famiglia Reale interessati a farsi tatuare, alcuni hanno optato per tatuaggi temporanei all’henné nel corso degli anni. In particolare, la Duchessa di Cambridge ha sfoggiato un dolce fiore all’henné sulla mano mentre era incinta del Principe Louis nel 2018, mentre Meghan Markle si è tatuata una mano all’henné durante la sua visita in Marocco con il Principe Harry nel 2019. E anche la Duchessa di Cornovaglia si è tatuata (temporaneamente) durante il suo viaggio a Zanzibar nel 2011, con un intricato disegno all’henné sulla mano.

Impostazioni privacy