Negli ultimi giorni ci siamo occupati in diverse occasioni dei tatuaggi sul polso, illustrando anche qualche gradita idea per una loro realizzazione.

Vogliamo oggi portarci ulteriormente avanti condividendo qualche riflessione sul posizionamento e sulle principali opinioni su questo genere di tendenza, attraverso qualche spunto che vogliamo riproporre qui, invitandoti a commentarlo!

Posizionamento del tatuaggio sul polso

Sono diversi i posizionamenti del tatuaggio sul polso, a seconda delle proprie preferenze e a seconda del design che si intende applicare.

Per esempio, per un posizionamento più discreto e meno comune rispetto al tradizionale tatuaggio del polso interno, molte persone scelgono il polso laterale. Molti che optano per questa posizione scelgono disegni che funzionano bene in modo lineare, come citazioni, frasi, numeri romani o frecce, solo per citarne alcuni.

I tatuaggi sul lato del polso possono essere molto più dolorosi di quelli sul polso interno, quindi… assicurati prima di sopportarne il fastidio! Anche se l’area è in gran parte costituita da ossa e può essere scomoda, il risultato finale è un’opera d’arte davvero eccezionale!

Un’altra scelta è evidentemente il tatuaggio interno del polso. Il posizionamento più comune e popolare per i tatuaggi del polso è d’altronde proprio il polso interno, un’area permette una grande visibilità e un livello di dolore più basso rispetto ad altre opzioni come il lato, o la parte superiore del polso. Lo spazio più ampio qui disponibile permette di disegnare pezzi più grandi e di visualizzare immagini più dettagliate rispetto ad altri posizionamenti del polso. Disegni come fiori, mandala, teschi e libellule qui funzionano in modo ancor più eccellente!

Se poi sei alla ricerca di un tatuaggio per il polso che possa distinguersi davvero, allora la parte superiore del polso è una posizione ideale! L’opera d’arte qui si noterà facilmente grazie alla vicinanza delle mani, quindi, pur amando questo stile, è sconsigliato a coloro che possono trovarsi in ambienti (come quelli di lavoro) in cui i tatuaggi potrebbero non esser ben visti

Il livello di dolore per questo posizionamento è considerato piuttosto alto, a causa delle ossa e della pelle sottile presenti all’interno di questa zona. Ma, se sei pronto ad affrontare il dolore e ti senti convinto di questo posizionamento, è vivamente consigliabile!

Opinioni sui tatuaggi da polso

Giungiamo dunque alla parte conclusiva della nostra serie di approfondimenti sui tatuaggi da polso, con qualche risposta alle domande più comuni.

La prima è se il polso sia un buon posto per un tatuaggio. Ovviamente, si! Crediamo che il polso sia un posto ottimale per qualsiasi tipo di immagine, frase o simbolo che ami. Anche se il livello di dolore può variare, il risultato finale è un’opera d’arte stupefacente e facilmente visibile. Prima di fare il salto e abbracciare un tatuaggio del polso, assicurati che questo posizionamento non influisca sul tuo ambito di lavoro, né causi attriti indesiderati con i genitori o il partner.

Per coloro che preferiscono mantenere i loro tatuaggi più privati, questa posizione potrebbe non essere la migliore, ma se la visibilità non è un problema, il polso è allora  considerabile un’area privilegiata per mostrare il tuo disegno unico e personalizzato.

Un altro fattore importante da tenere a mente è il processo di guarigione e l’aftercare del tatuaggio del polso. Se si indossano costantemente orologi o braccialetti aderenti attorno al polso, questo posizionamento potrebbe creare sbiadimento e interruzione del processo di guarigione. Se il tuo lavoro richiede un grande movimento dei polsi, inoltre, tutto ciò potrebbe influire sulla guarigione.

La seconda domanda che ci viene posta più spesso è se i tatuaggi al polso fanno male. La risposta rapida e facile è sì, ma non così intensamente come altri posizionamenti, come i piedi, il petto o la gabbia toracica. Il punto meno doloroso del polso da tatuare è il polso interno, a causa del suo spazio più carnoso e meno ossuto. La parte superiore e i lati del polso sono i più dolorosi a causa della pelle più sottile e delle ossa sottostanti. Se il dolore non fa per te, un piccolo tatuaggio o un tatuaggio interno del polso può essere la soluzione migliore.

Ancora, molti si domandano se i tatuaggi dei polsi si sbiadiscono con facilità. Come ogni collocazione di tatuaggio, i tatuaggi al polso possono sbiadire con il tempo o l’attrito continuo. Fortunatamente, però, la maggior parte dei tatuaggi al polso sono al sicuro da un eccessivo sbiadimento, in quanto sono comunemente posizionati sul polso interno. Se lo sbiadimento è una preoccupazione per te, cerca di evitare le zone sul lato dei polsi, dove lo sbiadimento è più facile.