Tatuaggi tribali: una guida per scegliere il tattoo Maori adatto a voi.

tatuaggi tribali

Conoscete i Maori? Se la risposta è positiva… è probabile che il motivo sia (anche) perché con la loro cultura è diventata “preda” di tatuatori da ogni parte del mondo.

Ad ogni modo, i Maori sono una popolazione indigena proveniente dalla Nuova Zelanda, i cui antenati provenivano però dall’Asia meridionale. Tanti anni fa, questa popolazione decise di stabilirsi in Nuova Zelanda, sviluppando una cultura unica nel suo genere, con miti, tradizioni e costumi oggi facilmente riconoscibili. Il loro nome, “Maori”, nella loro lingua significa “gente comune”.

L’impatto con il mondo occidentale fu estremamente impressionante (per gli europei): quando infatti gli esploratori del vecchio Continente entrarono per la prima volta in contatto con loro, notarono il modo con cui marcavano permanentemente i loro corpi e i loro volti, e rimasero fortemente stupiti.

Tantissimo tempo dopo, i tatuaggi tribali di ispirazione Maori (ma difficilmente dei tattoo Maori “puri”) sono divenuti all’ordine del giorno negli studi di body art. Ma per quale motivo? E come potete scegliere un buon tatuaggio tribale per voi?

Tatuaggi tribali Maori: un segno della loro cultura

Il primo europeo a vivere come un Maori e a ricevere il pieno tatuaggio facciale Maori è stato Barnet Burns: si trattava di un marinaio, un commerciante e un vero e proprio intrattenitore. Non solo: si trattava anche di un Pakeha Maori, così come venivano e vengono chiamati i non Maori che però scelgono di vivere come un Maori (un altro esempio fu John Rutherford).

Attenzione, però, a non “esagerare”. L’appropriazione dei simboli della cultura Maori da parte di non Maori è infatti vista come una grave offesa alla popolazione ed è proprio per questo che sarebbe opportuno non andare a mostrare a casa loro dei tatuaggi Maori “casuali”, che magari avete scelto solo per la loro bellezza estetica, senza però preoccuparvi di capire che dietro ciascuno di essi c’è un vero e proprio mondo.

Per la popolazione Maori, l’arte del tatuaggio è un tapu, ovvero è insegnata dagli dei. Coloro che la eseguono sono conosciuti come tauha, e sono generalmente considerati come degli sciamani, ovvero come delle figure sacre. Per sottoporsi a una sessione di tatuaggi bisogna inoltre seguire un lungo percorso di purificazione, fin dai giorni precedenti, includendo in esso il digiuno e l’astensione da ogni rapporto sessuale per un determinato periodo di tempo.

Un moko è un tatuaggio facciale, utilizzato da uomini e donne, ma che storicamente fungeva prevalentemente per la popolazione maschile. Un moko evidenzia infatti il proprio status sociale e politico, andando a simboleggiare la posizione di potere di e autorità di chi lo indossa, e che pertanto può essere facilmente e immediatamente riconosciuta proprio dal suo moko.

L’arte del tatuaggio Maori si chiama ta moko. È un simbolismo così sacro che riceverlo è considerato un grande onore: Eva Rickard, attivista per i diritti sulle terre dei Maori, ha meritato un moko solo un anno prima della sua morte. Sicuri di credere di poterne avere uno?

Tatuaggi tribali Maori più comuni

Fin qui, una brevissima spiegazione del perché occorrerebbe andarci cauti con i tatuaggi Maori, considerando che la loro storia è fortemente e univocamente legata a quella del rispettivo popolo. Niente però vi vieta di poter trarre ispirazione da questi simboli per poter creare il vostro personalissimo tatuaggio tribale.

Tra i tattoo tribali Maori più comuni c’è ad esempio il Koru, una spirale, a forma ad anello. Il Koru rappresenta le nuove fronde di felce quando sono pronte a prendere il posto di una fronda morta e simboleggia pertanto la rigenerazione, la crescita e in generale un nuovo inizio.

Un altro tatuaggio tribale Maori piuttosto comune è Manaia, una creatura tradizionalmente rappresentata con la coda di un pesce, il corpo di uomo e la testa di uccello, sempre di profilo, perché un lato è nel nostro regno e l’altro lato è nel regno dei morti. Si dice che sia un messaggero tra vivi e morti, e anche un guardiano.

Il Tiki, altro tatuaggio tradizionale della cultura Maori, è il primo uomo nella mitologia di questa popolazione. La loro funzione principale era quella di collegare i membri della famiglia deceduta ai vivi, “indossandoli” come segno del ricordo. Oggi sono per lo più indossati come ciondoli o tatuati per esprimere un’identità culturale.

Tra gli altri simboli, si annovera anche l’amo da pesca, un simbolo che rappresenta prosperità e viaggi sicuri sull’acqua. Incorpora sia il motivo di pesce che l’amo, in un unico disegno. C’è poi il Kowhaiwhai, uno schema ricorrente che è oggi interpretato spesso come una base per i tatuaggi tribali. Era tradizionalmente scolpito su pali della casa, sulle canoe e sulle pale.

A questo punto, non ci resta che darvi un consiglio: provate a guardare la gallery che sotto abbiamo catturato per voi da Instagram, e cercate di comprendere quale tatuaggio tribale possa fare al caso vostro. Alcuni dei tattoo che sotto potete vedere sono stati richiamati dalla cultura Maori, pur apponendo diverse differenze per distinguerli da quelli originari e, in buona parte, renderli più vicini alle tendenze contemporanee.

Che ne pensate?

Un post condiviso da Temata Antoine (@temataantoine) in data:

Un post condiviso da @best_polynesian in data:

Un post condiviso da Manu3occhio (@manuterzoocchio) in data:

Un post condiviso da @pink_tattoo_by_mel in data:

Un post condiviso da Wallerson (@wallartestattoo) in data:

Un post condiviso da @vitruvius_tattoo in data:

Un post condiviso da Digão (@digotattoer) in data:

Un post condiviso da Luigi Consoli (@ludwigboxer) in data:

Un post condiviso da Tattoo Artist (@omtatt) in data:

Un post condiviso da Markus Lohr (@lohrmarkus) in data:

Un post condiviso da @best_polynesian in data:

Un post condiviso da UnderMySkink (@undermyskink) in data:

Un post condiviso da Nicola Greco (@nicola.greco) in data:

Tatuaggi famiglia: le migliori idee per una opera d’arte sul vostro corpo!

Il tatuaggio di famiglia è certamente una delle tipologie di body art arricchite del più importante significato per ogni persona che lo possiede. Si tratta di tatuaggi popolari tra uomini e donne in ugual modo, e diffusi sulla pelle di coloro che vogliono manifestare in modo chiaro e univoco la vicinanza alla propria famiglia. Disegni e idee creative utilizzabili per questo scopo sono davvero tantissime e… a voi non resta altro che attingere dai migliori modelli in circolazione?

Tatuaggi famiglia, scegliere quel che fa per voi!

Molte donne e molti uomini si fanno tatuare il nome dei propri bambini. Si tratta di una scelta dal forte carattere familiare, che imprime sulla propria pelle il nome della persona amata, significando che siete disposti a fare qualsiasi cosa per lei.

Altre persone preferiscono tatuaggi di persone che hanno influenzato le loro vite in un modo o nell’altro, pur senza ricorrere al nome dei bambini: è ad esempio piuttosto comune per gli uomini e per le donne farsi un tatuaggio che commemori la madre, il padre o entrambi, in segno di rispetto.

Dove tatuarsi un simbolo familiare

Ma dove realizzare un bel tatuaggio con un simbolo familiare? Per gli uomini, ad esempio, i tatuaggi di famiglia potrebbero essere mostrati sulle braccia, realizzando qui un tattoo con il nome del coniuge o di una ragazza. Si tratta di una scelta piuttosto comune soprattutto nei maschi, considerando anche che generalmente i tatuaggi sulle braccia sono spesso visti dalla maggior parte delle persone come sinonimo di forza.

Tatuaggi con gli animali domestici

Qualcuno potrebbe storcere il naso, pensando a cosa possano fare i tatuaggi con gli animali domestici in un focus dedicato alla famiglia.

Ebbene, niente di più sbagliato: oggi giorno è lecito  e ragionevole considerare gli animali d’affezione come parte integrante della propria famiglia. Dunque, bene tatuarsi il nome del cane al quale si è (o si era) tanto affezionati, e così via.

Peraltro, i tatuaggi con gli animali possono ben prestarsi anche a imprimere sulla propria pelle relazioni di natura umana: non c’è niente di più toccante ed emozionante di farsi tatuare due o più animali in atteggiamenti di affetto, a significare il forte legame con i membri della propria famiglia, in cui ciascuno dei componenti del tatuaggio di famiglia si prenderà cura l’uno dell’altro.

Tatuaggio di famiglia a forma di cuore

Quale modo migliore per celebrare l’amore per la propria famiglia attraverso un bel tatuaggio con il cuore?

Il cuore è noto per essere il simbolo universale dell’amore e della vita, e non c’è niente di meglio che utilizzare questo genere di simbolo per poter esprimere in tal modo il proprio affetto nei confronti di un membro della famiglia, con la moglie o un figlio.

Generalmente questi tatuaggi sono più diffusi tra le donne, che più spesso degli uomini tendono a incorporare il nome dei loro familiari o dei propri cari proprio nel centro del cuore.

Tatuaggi di famiglia con l’infinito

Un’altra frequente alternativa nel mondo dei tatuaggi è quello dell’infinito. Anche in questo caso, c’è poco di cui valga la pena stupirsi: il simbolo matematico dell’infinito equivale a tradurre un sentimento illimitato ed eterno.

I tatuaggi con l’infinito sono peraltro diventati molto popolari negli ultimi tempi, grazie al loro gradevole design. A voi la scelta su come personalizzarlo!

Tatuaggio dell’albero genealogico

Un altro modello particolarmente gettonato nei tatuaggi di famiglia è il tattoo dell’albero genealogico.

Si tratta di un disegno potenzialmente molto complesso, che potrebbe essere usato per mettere in mostra non solamente i propri genitori e fratelli, quanto anche nonni, zii, zie, cugini, eccetera.

Anche in questo caso, sarà rimessa alla vostra libera scelta quella di personalizzarlo aggiungendo dei dettagli unici, come ad esempio le date di nascita dei propri parenti, le iniziali,  e così via.

Perché farsi un tatuaggio di famiglia?

Le persone che scelgono di imprimere sulla propria pelle un tatuaggio di famiglia lo fanno per una ragione molto ovvia: l’amore per i propri cari. Le famiglie rappresentano d’altronde un’enorme priorità nella vita di ciascuno di noi, e sono spesso considerate una delle migliori benedizioni, o la migliore. In tal senso, un tatuaggio è certamente uno dei modi migliori in cui una persona può esprimere il proprio affetto nei confronti della propria famiglia.

Per quanto concerne il luogo di realizzazione, proprio come avviene con gli altri tipi di tatuaggi, anche il tatuaggio di famiglia può essere posizionato su quasi tutte le parti del corpo. Molto dipenderà ovviamente dallo stile e dalle dimensioni: i tatuaggi di famiglia di taglia più grande, come il tatuaggio dell’albero genealogico, sono per lo più adatti su luoghi ampi, come la schiena. Quelli più piccoli, come ad esempio quelli delle date di nascita, possono essere impressi anche sul polso.

Se invece volete un tatuaggio con ritratto, è bene fornire al tatuatore un’immagine chiara del soggetto da ritrarre, in modo tale da includere più dettagli possibile nell’opera d’arte finale.

Vi ricordiamo altresì che nel porre in essere un buon tatuaggio di famiglia, è importante non avere alcuna fretta. Non prendete dunque subito in considerazione un design enorme o un determinato punto di posizionamento, ma cercate di agire per gradi, andando a condividere con il tatuatore ogni dettaglio sulla realizzazione della realizzazione di body art, e domandando pareri e aggiustamenti al vostro progetto.

Detto ciò, vi lasciamo con una bella gallery di 35 diversi modelli di tatuaggi di famiglia che potete guardare e valutare per le vostre creazioni. Che ne pensate?

Un post condiviso da Masa_tattooer (@masa_tattooer) in data:

Un post condiviso da Bestbodyink (@bestbodyink) in data:

Un post condiviso da Lynn Marie King (@lynntattoos) in data:

Un post condiviso da Dan.C (@li7ealternativetattoo) in data:

Un post condiviso da Michael Boland (@mbtattooart) in data:

Un post condiviso da johnny pantoja (@johnnytattz123) in data:

Un post condiviso da TWO TATTOO (@quangthaitwo) in data:

Un post condiviso da Tatuaggi & Arte (@tatuaggiearte) in data:

Un post condiviso da Joy (@joydtm) in data:

Un post condiviso da Con Safos (@consafostattoos) in data:

Un post condiviso da Tats Obsession (@tats.obsession) in data:

Un post condiviso da Kristy Skogsberg (@kristylyn1218) in data:

Un post condiviso da Rene Pacheco (@renetattoo81) in data:

Un post condiviso da Filez Gunzalez (@filezink93) in data:

Un post condiviso da @dobbsthedog in data:

Un post condiviso da forty-one Tattoo (@fortyonetattoo) in data:

Un post condiviso da Player 🎮 (@ballistixz) in data:

Un post condiviso da Rachel Bates (@klunkybootsart) in data:

Tatuaggi scritte: le migliori e come scegliere quella adatta a voi!

tatuaggi scritte

Scegliere un bel tatuaggio con una scritta, una frase o una citazione? È un bel problema!

D’altronde, il web ci propone un elevatissimo numero di modelli pronti a fungere da fonte di ispirazione, e spesso è molto difficile sapere da dove cominciare per poter “scremare” tutte le alternative per poter arrivare all’individuazione del tattoo che meglio possa rispecchiare le proprie convinzioni.

Per alcune persone, ad esempio, una frase tatuata in una parte del proprio corpo può ricordare un certo periodo della propria vita, alcuni possono usarla per esprimere la propria personalità, o anche per trasmettere un messaggio agli altri, o a sé stessi. Quindi, se state pensando a una frase come oggetto del vostro prossimo tatuaggio, assicuratevi di scegliere una parola o una citazione che possa rappresentarvi: il tatuaggio rimarrà sul vostro corpo per sempre… o quasi!

Tatuaggio con frasi: un marchio potente sul vostro corpo!

Da quando è stato inventato il linguaggio, le parole sono diventate l’arma più potente a nostra e vostra disposizione. Utilizzate per e in vari modi, le giuste parole possono cambiare la vostra prospettiva e persino ispirarvi a fare grandi cose.

Insomma, anche se un’immagine può valere più di mille parole, è anche vero che l’impressione creata a partire dalle parole è più potente di qualsiasi immagine. È anche per questo motivo che i tatuaggi con parole e frasi sono così popolari al giorno d’oggi: dagli adolescenti che vogliono fare una dichiarazione di affermazione del proprio modo di essere, a chi vuole tatuarsi una citazione della propria star preferita, le opportunità di personalizzazione sono tantissimo.

Tatuaggio con le frasi, non solo parole

Peraltro, oltre a scegliere la citazione che vi descrive meglio, dovreste prestare attenzione anche a molti altri elementi, come il colore, il carattere, il design e la lingua. Ma come?

Per esempio, quando si tratta di colore, scegliere il nero e fare una dichiarazione in grassetto potrebbe rafforzare il messaggio. Oppure, potete scegliere diversi colori per ogni parola. Il font aggiungerà spirito di personalizzazione alla citazione del tatuaggio. Caratteri stravaganti sono davvero fantastici per citazioni e frasi che dovrebbero essere divertenti, mentre le frasi d’amore sono solitamente scritte in un font corsivo e virgolettato.

Ultimo elemento di personalizzazione, ma non meno importante, è la scelta della lingua. Dovreste decidere se il vostro tatuaggio sia in italiano, in inglese o in un’altra lingua straniera. Da tale scelta deriverà naturalmente la possibilità  che il messaggio sia o meno facilmente interpretabile da più o meno persone.

Tatuaggi maschili e femminili con frasi

Chiarito quanto sopra, a fondo pagina troverete decine di diversi modelli pronti a ispirare la vostra realizzazione di un bel tatuaggio maschile e femminile con frasi e citazioni di diverso tipo.

Noterete che una delle tendenze prevalenti è quella di cedere alle frasi di incitamento o di incoraggiamento. Si tratta di tatuaggi motivanti e stimolanti, che nei momenti più difficili, potrà essere guardato e valutato per potersi ricordare che in fondo c’è sempre luce alla fine del tunnel, e che le cose non resteranno negative per sempre. Queste frasi possono evidentemente essere applicate a così tante cose nella vita (da certi eventi alle persone) che non avrete alcuna fatica nel trovare la combinazione giusta per poter disporre del giusto impatto emotivo.

D’altronde, è ben noto che ogni persona attraversa determinati periodi difficili della propria vita e che proprio in tali momenti è importante rimanere concentrati e pensare positivamente. Non è purtroppo sempre facile farlo, e quindi un tatuaggio che funga da “promemoria” potrebbe tornarvi particolarmente utile. Molte delle frasi sono inoltre di chiaro richiamo religioso: le persone trovano infatti di particolare conforto ottenere le giuste fonti di supporto dalla propria tradizione religiosa e culturale, magari abbinando una frase o una citazione storica con un simbolo religioso particolarmente caro.

Al di là di ciò, probabilmente quel che state cercando è un tatuaggio che possa sorprendere e sorprendervi. Alcune persone preferiscono per questo motivo imprimere citazioni che descrivano il proprio spirito e la propria personalità, mentre altre si limitano a rammentare frasi importanti pronunciate da qualche persona cara. Altre ancora, più semplicemente, imprimono sulla propria pelle non una vera e propria frase o citazione, quanto il nome della persona amata, di un luogo, di un evento.

Ricordate insomma che al di là della semplicità o della complessità della citazione, quel che conta è che il tatuaggio con il testo sia di grande impatto per voi. Non sottovalutate infine la possibilità di decorare le citazioni, aggiungendo determinati simboli o immagini che sono correlati al proprio progetto di tattoo.

A questo punto, vogliamo arricchire la vostra possibilità di scelta proponendovi una bella collezione di oltre 30 diverse immagini di tatuaggi con frasi e citazioni che potrebbero fare al caso vostro. Provate a dare uno sguardo ai modelli che abbiamo scelto di condividere con voi, e valutate se all’interno di questa gallery possa esserci qualcosa che possa realmente essere spesa per le vostre esigenze di realizzazione di una creazione di body art.

Nel far ciò, ricordate anche che è fondamentale cercare di personalizzare in misura sempre ideale e attenta la vostra creazione. Guai, infatti, a limitarsi di replicare un modello altrui: oltre a correre il rischio di vederlo replicato anche su altri corpi, difficilmente sarà in grado di poter esprimere i vostri sentimenti e la vostra emotività come un tatuaggio realizzato partendo da “zero” o, comunque, un tatuaggio che sia in grado di essere adeguatamente declinato e costruito su di voi.

Chiarito anche questo motivo, non possiamo che lasciarvi con la nostra gallery odierna. Buona scelta!

Un post condiviso da Tainá Cavalcante (@tailustrando) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da Lux Velázquez (@luxvelazquez) in data:

Un post condiviso da Alba Cebreiro (@zuriagatattoo) in data:

Un post condiviso da MARTINA👸🏼 (@benettimartina) in data:

Un post condiviso da Davide (@davide_dice) in data:

Un post condiviso da Ordem Arte (@ordemarte) in data:

Un post condiviso da Kaia Tattoo (@kaiatattoo97) in data:

Un post condiviso da 💗Terry💗 (@terryc03) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da MartaHdezH Tattoo (@martahdezh) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da INK KING (@inkingmx) in data:

Un post condiviso da Daniel Guerra (@mudinhotattoo) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da Davide (@davide_dice) in data:

Un post condiviso da Davide (@davide_dice) in data:

Un post condiviso da Sara (@twigatattoo) in data:

Un post condiviso da Kaia Tattoo (@kaiatattoo97) in data: