Erano di moda alla fine degli anni ’90. Li ricordi? Sono tornati

Tornano i tatuaggi di un tempo, tra la moda pop, jeans a vita bassa, arriva anche uno dei tatuaggi più amati all’ epoca simbolo di grande fascino di fine anni novanta.

La moda cambia, ma alcuni trend tornano indietro dal passato. Anche per l’ arte del tatuaggio stanno tornando alcuni design che andavano di moda anni fa, soprattutto tra le star, insieme alla moda dei jeans a vita bassa e dei piercing all’ ombelico. influenzati dalla moda pop, erano tatuaggi provocatori e dalla forte carica erotica.

Tatuaggi fondoschiena
Risalta il lato B con questo tatuaggio di fine anni ’90-00 (credit Canva.com)

Questa moda era durata un bel po’ di anni, per poi sparire con l’ avanzare di nuove tecniche e modalità su cui si è sviluppata l’ arte del tatuaggio.

I tatuaggi lower – back tornano di moda

I lower-back tattoo, facevano parte della categoria tramp-stamp, come un marchio/ timbro sulla pelle,  una categoria che andava molto. Erano tatuaggi che raffiguravano figure molto semplici,  sviluppate in orizzontale, sviluppati soprattutto come piccoli tatuaggi tribali che potevano venir associati anche ad altre figure, come farfalle, ragni, cuori, stelle, ecc. Erano realizzati prevalentemente con inchiostro nero, ma qualcuno sceglieva anche di portarli colorati.

tatuaggi fondoschiena
Tatuaggio tribale nel fondoschiena (credit facebook.it)
tatuaggio lowerback
Tatuaggio fondoschiena ( credit facebook.com)

Oggi questa moda sembra essere tornata, richiamando a sè quello che era lo spirito degli anni 2000, dove il tatuaggio in quel punto richiamava la spavalderia glamour, e l’ erotismo sfoggiato in quegli anni, sia dagli uomini che dalle donne. Vip come Britney Spears, Nicole Richie, Christina Aguilera, Pamela Andarson, Cristina Ricci e persino Simona Ventura portano un tatuaggio in quel punto.

La maggior parte delle persone al quale veniva chiesto il perchè di quel tatuaggio in quel punto esatto, rispondeva che era stato fatto per richiamare la sensualità e l’ erotismo o semplicemente perchè “andava”. Oggi tornano per ricordare quegli anni, in altre forme più moderne e stravaganti, realizzati soprattutto perchè aiutano a risaltare il lato B, nonostante sia anche un punto molto doloroso in cui farsi tatuare. I ragazzi invece solitamente scelgono di realizzarlo nello stesso punto ma coinvolgendo anche la parte della zona lombare più alta.

Il lowerback tattoo ha conquistato tutti, e oggi torna anche tra i Millennials più amato di prima. Sembra che la moda anni ’90-’00 sia tornata non solo nell’ abbigliamento, ma anche nel mondo del tatuaggio. I giovani sono attratti sempre di più dalle mode del passato e questo ne è l’ ennesima conferma.