Che tu ci creda o no, il tatuaggio svanisce con il tempo. E se non ti prendi cura del tuo tatuaggio durante il processo di guarigione, svanirà in poco tempo. Naturalmente, nessuno vuole avere un tatuaggio sbiadito, mentre tutti vogliono avere tatuaggi con un bell’aspetto, luminosi e brillanti.

Ora, intendiamoci subito: è normale che i tatuaggi si sbiadiscano nel tempo, soprattutto nelle zone esposte al sole diretto.

Tuttavia, alcune persone notano che i loro tatuaggi si sbiadiscono nel giro di settimane o mesi. E ciò può essere dovuto a due motivi: in primo luogo, i tatuatori non hanno applicato correttamente l’inchiostro (un caso raro se si va da un professionista!), e in secondo luogo, se non si seguono le istruzioni fornite dal tatuatore.

Di seguito, 10 regole per prendersi una migliore cura del tuo tattoo!

Segui le indicazioni del tatuatore

Prima di tutto, se davvero non vuoi rimpiangere questo errore in seguito, è sicuramente meglio seguire le indicazioni che il tuo tatuatore ti fornisce. Il tuo tatuatore ti suggerirà alcune creme o lozioni, e tu non dovrai far altro che assicurati di applicarle. Questo perché il tuo tatuatore sa cosa è meglio per la tua pelle, e non dovresti mai sottovalutare la tua esperienza!

Purtroppo, però, a volte le persone sotto l’influenza dei loro amici acquistano prodotti più economici o semplicemente ignorano i consigli del loro tatuatore. Non è saggio farlo! Ricorda infatti che il tatuatore è un professionista esperto che ha provato e testato diversi prodotti per l’aftercare prima di sceglierne uno da offrire ai propri clienti. Se ancora non vuoi usare il prodotto che il tuo tatuatore ti consiglia, allora parlagli e digli di suggerirti delle alternative.

Fai attenzione a rimuovere la benda

Dopo aver fatto il tatuaggio, il tatuatore metterà sopra di esso una benda. Serve a proteggere la nuova opera d’arte dalla polvere e dalla sporcizia quando torni a casa. A te spetterà il compito di rimuovere la benda entro il tempo a te assegnato. Una volta rimossa la benda, lavati le mani e poi lava il tatuaggio con un sapone antibatterico. Assicurati di usare solo sapone antibatterico per lavare le mani e il tatuaggio e lascia poi asciugare naturalmente, per poi applicare una lozione / crema che il tuo tatuatore ti ha suggerito.

Mantieni umido il tatuaggio

Non lasciare che il tuo nuovo tatuaggio si asciughi. Continua invece ad applicare la lozione/crema per tutto il giorno, come e quando necessario. Ma non esagerare. L’idea dovrebbe essere quella di mantenere il tatuaggio umido; tuttavia, assicurati che il tatuaggio non sia eccessivamente bagnato! Ricorda che esagerare con la lozione/unguento può indurre il colore a “uscire” dal tatuaggio. Inoltre, il tuo tatuaggio ha bisogno di respirare durante il processo di guarigione. A parte questo, è fondamentale mantenere pulita l’area di riferimento, lavando il tuo tatuaggio almeno due o tre volte al giorno con sapone antibatterico. Inoltre, un’idratazione regolare mantiene il colore vivo e brillante.

Indossa indumenti larghi

È consigliabile indossare abiti larghi quando il tatuaggio sta guarendo, perché indossare abiti stretti durante il processo di guarigione può nuocere al disegno.

Evita di graffiare

È normale avere la sensazione di prurito con un nuovo tatuaggio. Tuttavia, è necessario astenersi dal graffiare il disegno, perché questo può influire negativamente sul tattoo.

Evitare di tirare le croste

La guarigione del tatuaggio è simile alla guarigione delle ferite, con le croste che si sviluppano mentre il tuo tattoo sta guarendo. Tuttavia, devi astenerti dal toglierti quelle croste. Lascia che le croste cadano naturalmente. Grattare le croste dal tuo tatuaggio durante il processo di guarigione, infatti, porterà semplicemente a colori del tatuaggio distorti. Quindi, evita di togliere le croste, e lascia che il tuo tatuaggio guarisca naturalmente.

Evita il sole diretto

Non importa quanto sia importante uscire di casa, o se è estate e ci sono giornate bellissime. Quello che devi fare è evitare di uscire sotto il sole diretto del giorno se hai appena fatto un nuovo tatuaggio, per almeno due settimane!

I raggi del sole possono danneggiare il tuo tatuaggio. Anche se copri il tuo tatuaggio, i raggi UV possono comunque penetrare attraverso il materiale e influenzare negativamente il tuo tatuaggio. Anche dopo che il tempo di guarigione è finito, è comunque consigliabile applicare la crema solare prima di uscire di casa. I raggi del sole possono anche danneggiare il tuo vecchio tatuaggio. Assicurati di usare una crema solare con un fattore di protezione di almeno 35 SPF, che proteggerà il tuo corpo dai raggi UV dannosi e aiuterà a mantenere i colori vivaci.

Ritocca il tatuaggio

Se il tuo tatuaggio sbiadisce anche dopo una cura adeguata, allora considera l’idea di farlo ritoccare. Molti tatuatori garantiscono il loro lavoro, e puoi farti dunque ritoccare gratuitamente. Attento, però: il tatuatore si renderà facilmente conto se non hai seguito le sue indicazioni e, a quel punto, ti farà pagare il ritocco!

Prenditi sempre cura del tuo tatuaggio

Anche quando il tuo tatuaggio è guarito, è essenziale prendersi cura della tua opera d’arte. Più la tua pelle è sana, più il tuo tatuaggio sarà luminoso nel tempo! Non usare mai prodotti aggressivi sulla tua pelle, e fai attenzione affinché il tuo tattoo non si infetti. Se noti qualcosa di strano, contatta immediatamente il tuo medico senza indugio.

Evita di nuotare

Cerca di evitare qualsiasi attività acquatica per almeno due settimane dopo aver fatto il tatuaggio. Naturalmente, potrai pur sempre fare la doccia, ma assicurati di non rimanere in acqua per più di 10 minuti. Immergere il tuo tatuaggio in acqua può infatti favorire lo scolorimento.

In bocca al lupo!