La cura del tatuaggio rappresenta un elemento di attenzione fondamentale nel momento in cui ci si avvicina all’idea di realizzare un tattoo.

Ebbene, la prima cosa da ricordare del tuo tatuaggio è che si tratta di un investimento a vita! Proprio per questo motivo, è importante non affidarsi mai affidatevi alle informazioni degli amici sulla cura del tuo nuovo tatuaggio, ma ricorrere solamente alla consulenza dei professionisti del settore.

Un buon tatuatore ti consiglierà, in particolar modo, di:

  • mantenere il bendaggio fino a quanto indicato e, poi, lavare l’area delicatamente con acqua tiepida con sapone antibatterico. Asciugare delicatamente il tatuaggio senza strofinare, ripetendo poi questo lavaggio da tre a quattro volte al giorno;
  • non applicare un’altra benda al tatuaggio. Lasciare dunque che sia esposto all’aria, perché questo aiuterà il processo di guarigione. Inoltre, è bene evitare di indossare abiti aderenti. Vestiti puliti e larghi saranno la migliore scelta;
  • dopo il lavaggio, applicare molto bene l’unguento prescritto per la sua cura. Non applicare troppo unguento, ma applicare inveceq uanto basta affinché il tatuaggio appaia lucido. Se invece si vedono residui di pomata sulla pelle, allora vuol dire che si sta usando troppo prodotto;
  • non immergere il tatuaggio nell’acqua e non lasciare che la doccia vi spruzzi direttamente sopra. Inoltre, evitate le piscine, il mare, le vasche idromassaggio o qualsiasi altra fonte d’acqua, a parte la doccia, fino a quando il tatuaggio non sarà completamente guarito. Evitare anche di esporre il nuovo tatuaggio al sole fino a quando l’area non sarà risanata;
  • quando il tatuaggio inizia il processo di guarigione, non graffiare direttamente la pelle interessata. Il prurito  è del tutto normale, perché significa che la pelle sta avviando la propria guarigione. Quando si formeranno delle eventuali croste, non staccarle: lasciale invece cadere gradualmente (di norma tale processo avviene in una – tre settimane);
  • in caso di gonfiore o arrossamento, usare impacchi di ghiaccio per trovare sollievo;
  • informare un medico se si ha anche il minimo segno o dubbio di infezione.

Ricordiamo che il processo di guarigione può durare da una a oltre sei settimane, a seconda delle dimensioni e della complessità del tuo tattoo!