Si chiama Donnie e… ha una particolarità forse unica al mondo: il suo corpo è interamente tatuato di azzurro.

Un percorso estremo, partito relativamente da poco tempo: dopo una manciata di primi tentativi di tatuaggio andati a vuoto, nel 2017 la sorella afferma di avergli inchiostrato una parte della gamba e del piede di colore turchese. E, da lì, il resto del corpo, con Donnie che ha iniziato a condividere i suoi stravaganti progressi sulla sua pagina Instagram @trism_driver, dinanzi a migliaia di seguaci.

@Jam Press

Certo, alcuni tradizionalisti del mondo del tatuaggio sono infastiditi dalla semplicità del disegno, ma questo non sembra essere un problema per Donnie, che sui social network ha affermato di gradire il proprio aspetto. “Ho pensato di fare la mia parte per mantenere le cose interessanti, magari per far sorridere qualcuno. Hai una sola vita – tanto vale divertirsi un po’, eh? Per diversi anni mi sono isolato e mi sono sforzato di smorzare i miei impulsi meno drammatici, per paura e mancanza di fiducia – ed ero estremamente infelice. Dopo aver girato in tondo per troppo tempo, ho deciso di smettere di nascondermi e di rifarmi una mia vita esattamente come vorrei che fosse”.

Le reazioni

Le reazioni degli sconosciuti continuano a spronare Donnie, che ha spiegato di ricevere ogni tipo di commento quando è in giro. Alcune persone amano i tatuaggi, altre chiaramente non ne sono entusiaste. Le domande sono infinite, e molte persone sono molto curiose di scoprire quale sia l’obiettivo di Donnie.

Ho avuto molte interazioni bizzarre, come probabilmente potete immaginare – ricevo sguardi sorpresi, sguardi impassibili, commenti sarcastici, commenti interessanti, complimenti, battute spensierate, battute meschine, domande stupide, domande strane, domande invasive – ha dichiarato Donnie in una recente intervista.

@Jam Press

Anche se Donnie si sente insultato di tanto in tanto, non si lascia abbattere da nessuna negatività: “La maggior parte degli insulti sono poco fantasiosi e prevedibili. In realtà, la maggior parte può essere raggruppata nella categoria dei “paragoni poco lusinghieri con altre cose che sono blu”. Di contro, a quanto pare i suoi amici parlano a malapena del tatuaggio – visto che non li notano più, ma… la madre ci ha messo più tempo farsene una ragione.

Donnie ha detto: “All’inizio la mamma era decisamente seccata. Ma ha subito accettato la pelle blu come la nuova normalità. Sento un rinnovato ottimismo sulla possibilità di inseguire sogni selvaggi. Mi sento come se mi stessi lentamente ri-energizzando dopo un lungo periodo di stagnazione. Potrei diventare un trilionario, o trasferirmi su Marte. Oppure continuare a vendere orecchini e far riparare il mio autobus“.