Lewis Hamilton e la dedica strappalacrime che nessuno si aspettava

Il pluricampione di Formula 1 ha condiviso con i fan alcune delle sue dediche più commoventi. Scopriamole insieme.

Lewis Hamilton è conosciuto soprattutto per il suo successo come pilota di Formula 1, ma il campione della Mercedes ha attirato l’attenzione anche per la sua impressionante collezione di tatuaggi.

Lewis Hamilton
@lewishamilton

Nel corso degli anni Hamilton ha continuato ad aggiungere nuovi disegni, da una grande croce sulla schiena a tatuaggi più piccoli sul collo e sulle braccia. Il pluricampione del mondo ha già spiegato che gli piace raccontare la sua storia attraverso le sue incisioni.

A proposito del processo di scelta di un tatuaggio, Hamilton nel 2018 ha dichiarato quanto segue durante un’intervista: “Penso che si debba prendere il proprio tempo”. Penso che se puoi in qualche modo mostrare la tua storia, il tuo viaggio per arrivare al punto in cui sei in quel momento della tua vita”.

Le dediche di Lewis Hamilton

Noto per la moltitudine di tatuaggi che spesso sfoggia sui social, non è chiaro quanti Hamilton ne abbia esattamente, ma la sua collezione continua a crescere. Secondo alcune indiscrezioni il numero dovrebbe aggirarsi sui 15.

Lewis Hamilton tatuaggio schiena
Pinterest photo

Il pilota inglese ha rivelato di essere stato ispirato a farsi un tatuaggio in giovane età. “Mia sorella era fidanzata con, beh, alla fine ha sposato un ragazzo che è un tatuatore, quindi sono cresciuto fin da piccolo, all’incirca dai 10 anni, vedendo persone che si facevano tatuare”. Uno dei tatuaggi più importanti è la grande croce sulla schiena, con ali d’angelo intorno. Sopra c’è la frase “still I rise”. Hamilton ha dichiarato che ci sono volute 10 ore per realizzarlo.

Sulle braccia, il pilota ha alcuni disegni religiosi, tra cui il Sacro Cuore di Gesù e l’immagine di una scultura di Michelangelo che raffigura Maria con in braccio Gesù. Ha anche una bussola sul petto e porta le parole “famiglia” e “fede” sulle spalle. Sempre sul busto, ha un tatuaggio di un leone e una citazione parziale che recita “potente oltre ogni misura”. Sul fianco è presente un simbolo cinese.

Lewis Hamilton mani
Pinterest photo

Il pluricampione sfoggia un piccolo disegno di una rosa sulla mano e ha anche un tatuaggio di una rosa più grande inciso sulla costola destra. Sul collo ha il disegno di un’aquila e un’incisione che recita “Dio è amore”. Dietro l’orecchio c’è la parola “blessed” (benedetto). Sulla spalla invece, ha un grande tatuaggio che raffigura un uomo che tiene un bambino sopra la testa verso il cielo.

Il significato dei tatuaggi

Il disegno della grande croce è stato ispirato dal defunto rapper Tupac Shakur, di cui il britannico è fan. La frase “Still I Rise” che la sovrasta è chiaramente significativa per il trentasettenne, dato che la stessa citazione è stata utilizzata sul design del suo casco. “Still I Rise” è il titolo di una poesia della poetessa e attivista Maya Angelou.

Lewis Hamilton tatuaggio collo
Pinterest photo

Le ragioni alla base dei simboli religiosi derivano dalle sue visite in chiesa. “La domenica esco dalla chiesa pensando: “Wow, ho davvero acquisito la mia direzione, dove andare””, ha spiegato Lewis. Questa è stata anche la base per il disegno della sua bussola: Hamilton ha detto che la chiesa lo ha aiutato a trovare la sua “bussola”. Come forse è ovvio, Hamilton ha scelto di tatuarsi le parole “famiglia” e “fede” sulla spalla come tributo ai suoi cari. “Sono molto legato alla mia famiglia e ci riuniamo sempre insieme”.

Hamilton ha scelto il tatuaggio del leone in base al suo amore per l’animale. “Sento di essere un leone nel cuore, quindi ho trovato questa immagine davvero bella di un leone, ed è rivolta verso il mio cuore”. La citazione “potente oltre ogni misura” è tratta da una citazione più completa di Marianne Williamson, che inizia con “La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati. La nostra paura più profonda è che siamo potenti oltre ogni misura”.

Il pilota della Mercedes ha voluto tatuarsi anche un simbolo cinese per ringraziare gli appassionati tifosi che ha incontrato al Gran Premio di Cina. Uno dei simboli significa “guerriero”, mentre quello sottostante significa “amore”. Ha scelto di tatuarsi una rosa sulla mano invece per coprire una cicatrice che si era procurato durante un incidente di gara all’età di 8 anni: “Sono rimasto incastrato con la mano sotto il go-kart mentre guidavo, e la cicatrice ha attraversato il guanto fino al tendine e ha tagliato parte del tendine”.

La dedica alla famiglia

Sulla cassa toracica c’è un tatuaggio più grande, una rosa, in memoria della zia scomparsa per un tumore. Il disegno dell’aquila si basa sul fatto che un amico d’infanzia di Hamilton lo chiamava “occhio d’aquila” perché il britannico “vedeva le cose molto bene”. Hamilton ha spiegato perché ha scelto il pezzo “Dio è amore”: “Dio è la cosa più importante, credo, nella mia vita”. Nel frattempo, la scritta “blessed” dietro l’orecchio è stata una scelta improvvisa, che ha ammesso essere un modo “snervante” di farsi un tatuaggio.

Lewis Hamilton petto
Pinterest photo

L’immagine di un uomo che tiene un bambino verso il cielo è in onore del padre Anthony, che ha guidato il giovane Hamilton nei primi giorni della sua carriera agonistica. Ha dichiarato: “Dall’età di 4 anni, credo, mi prendeva in braccio, mi lanciava in aria, come si fa con i bambini, ed era il momento più speciale che avessi con mio padre, perché era un uomo molto serio”. Era molto duro, ma in questo particolare momento era l’uomo più felice”. Hamilton ha scelto di aggiungere un orologio per rappresentare che si trattava di un momento speciale, e ha fatto raffigurare l’immagine sulle “scale che portano ai cancelli perlati”.

Impostazioni privacy