L’albero è uno degli elementi più importanti sulla Terra: fornisce cibo, ossigeno e persino riparo. Ed è anche per questo motivo che fin dall’antichità l’uomo ha imparato a venerare questo elemento naturale.

Anche se tutti gli alberi hanno un significato unico nel loro genere, ci sono alcune specie più comuni, come l’acero, la quercia e i pini, che troviamo più diffusamente nei tatuaggi, prevalentemente maschili. Ma con che significati?

Significato tatuaggio alberi

Molte culture in tutto il mondo hanno associato gli alberi alla spiritualità e alla vita in generale. D’altronde, gli alberi attraversano cicli di vita proprio come noi, e le nostre vite possono riflettersi nell’albero mentre passa attraverso gli anni.

Per questo motivo, varie parti dell’albero possono essere utilizzate per rappresentare questo ciclo. Per esempio, le radici di un albero sono il sistema di supporto e simboleggiano la famiglia, gli amici e la società. Ovvero, in pratica, tutto ciò di cui abbiamo bisogno per sopravvivere.

Il tronco dell’albero è responsabile di tenere insieme l’albero attraverso le difficoltà, e rappresenta la decisa volontà di affrontare le difficoltà atmosferiche. Foglie e rami sono responsabili per la continuazione della specie e, in un tattoo, le foglie possono indicare il collegamento con le altre persone. Infine, ci sono i semi, le pigne nel caso di un pino, che rappresentano la rigenerazione e i nuovi inizi.

Dove posizionare questo tatuaggio

Il tatuaggio con l’albero può essere posizionato in qualsiasi parte del corpo, ammesso che la dimensione che si desidera ottenere sia compatibile con la porzione di pelle destinata a tale scopo.

Per esempio, se ci si vuole tatuare un albero nella sua completezza, si potrebbe desiderare di indossarlo sulla schiena, permettendo così di includere molti più dettagli ed eventuali elementi aggiuntivi. La maggior parte degli uomini punta però ad averlo sulla parte superiore del braccio, dove è meno doloroso e dove comunque c’è sufficiente pelle per ricreare una immagine piacevole e dettagliata.

Per un tatuaggio più piccolo, ci si può invece concentrare su una singola parte del pino, come ad esempio la pigna o un ramo. In questo modo, potresti essere in grado di adattare il tatuaggio al polso o alla caviglia.

Varianti del tatuaggio dell’albero

Una delle più note varianti del tatuaggio dell’albero è certamente costituita dall’albero della vita. Questo simbolo è noto da moltissimo tempo, considerato che gli antichi egiziani lo usavano per simboleggiare il ciclo di vita e di morte. Questo disegno è di solito arrotondato, ma è pur sempre possibile determinare il grado di rotondità che si desidera. Un’immagine comune è quella di due alberi che crescono in direzioni opposte e condividono la stessa radice, che è il simbolo ultimo della vita e della morte. Si potrebbe anche solo scegliere di rendere le foglie dell’albero più arrotondate, in modo da formare una ‘sfera’, facendo crescere i rami verso l’esterno e, infine, raggiungere le radici.

Un’altra variante ricorrente è quello dell’albero spoglio di foglie, generalmente in grado di significare la morte e la decadenza. Di norma un albero spoglio suscita una sensazione di tristezza e, quindi, può essere usato per commemorare qualcuno che è deceduto. Oltre a questo, può essere anche un simbolo di orgoglio e di personalità, significando una vita di produttività e di sacrificio, al fine di ottenere i risultati attuali.

Colori del tattoo con l’albero

Colorare o no questo tatuaggio? In linea di massima, la maggior parte degli stili richiamano alla mente una colorazione in nero e grigio, più tradizionale, ma è comunque possibile aggiungere un po’ di colore a seconda dei gusti.

Il verde è ad esempio usato spesso perché è il colore più naturale, ma niente vieta di optare per altri toni. In ogni caso, consigliamo di non esagerare, perché questo design in genere funziona meglio con una minore varietà di colori.