Prima1 of 20
Sfoglia la gallery

tatuaggi-mehndi

Avete mai sentito parlare dei tatuaggi Mehndi? Si tratta di tatuaggi temporanei, originari dell’India, realizzati con hennè naturale rosso, dipinti tradizionalmente su mani e piedi (ma oramai i tatuatori, esaudendo le richieste delle clienti, sono disposti a farli anche in altre parti del corpo!). Utilizzato largamente in Oriente e nell’Africa mediterranea, è oggi diffuso anche nel nostro Paese, nel quale comunque i significati sono ben diversi da quelli primordiali, quali quelli di buon auspicio per la persona che li indossa.

Quanto dura il tatuaggio Mehndi

Il tatuaggio Mehndi è un tatuaggio provvisorio, il cui colore progressivamente si attenua con il tempo. Di norma, in un clima freddo e secco, la tinta rimane piuttosto scura per molto tempo, mentre in un clima umido e caldo la tinta schiarisce più rapidamente. Inoltre, come intuibile, lavaggi frequenti della zona possono attenuare il colore. Tra gli altri elementi che influenzano la durata del tatuaggio c’è anche il pH della pelle, la natura del sapone e dei cosmetici utilizzati.

mehndi-mandala-tattoo-293

È pericoloso?

Il tatuaggio con l’hennè è generalmente ben tollerato da tutte le persone. Ad ogni modo, è bene ricordare che può essere potenzialmente pericoloso per i malati di favismo o per le persone che sono allergiche a questo prodotto. Purtroppo, è la seconda delle due situazioni a non essere spesso preventivabile e individuabile. Pertanto, è consigliabile effettuare con il proprio tatuatore una prova di allergia applicando una quantità ridotta di sostanza su una porzione di pelle non in vista, prima di poter passare a realizzare il tatuaggio vero e proprio, di solito in aree ben visibili.

Sottolineiamo altresì che l’hennè puro è di colore marrone o rosso arancio a seconda del grado di concentrazione e del tempo di posa, ma è possibile comunque che nel prodotto commerciale, anche per migliorare il fissaggio, siano inglobati altri additivi chimici: sono a volte proprio questi additivi a scatenare le reazioni allergiche più sgradite e ritardate.

35+ foto da ammirare!

Concludiamo infine proponendovi una bella collezione di oltre 35 modelli di diversi tatuaggi realizzati con l’hennè. Vi suggeriamo di guardarli e di comprendere se effettivamente siano di vostro gradimento, tenendo sempre in considerazione che potrebbero essere delle buone opportunità per potervi avvicinare al mondo dei tatuaggi, attraverso un marchio “temporaneo”. Parlatene poi con un buon tatuatore che sia esperto nell’utilizzo di questo genere di applicazione, e condividete con lui ogni dettagli sul tattoo che volete ricreare sulla vostra pelle, e sulla cura che dovreste cercare di riprodurre per prolungare gli effetti e l’efficacia della creazione.

6-3

Prima1 of 20
Sfoglia la gallery