Per centinaia e centinaia di anni la mitologia greca ha ispirato l’arte, dalla letteratura alla pittura. Ultimamente, gli dei greci sono altresì diventati popolari protagonisti di diversi tatuaggi, in grado di raccontare la storia della condizione umana: amore, paura, coraggio e bellezza sono solamente alcuni degli aspetti più rilevanti, utili per poter trasmettere la propria emotività.

Proprio per condividere qualche utile spunto, di seguito abbiamo voluto mettere insieme un breve “dizionario” di tatuaggi sulla mitologia greca, spiegando i significati dietro ognuno di questi tattoo divini!

  • Afrodite: la dea greca Afrodite è la figlia di Zeus, ed è raffigurata tipicamente come una donna nuda o parzialmente nuda, con rose e conchiglie. Come disegno per il vostro prossimo tatuaggio, Afrodite potrà comunicare un simbolo di bellezza, amore, desiderio e piacere.
  • Apollo: anch’esso figlio di Zeus, Apollo è spesso raffigurato come un giovane, bello e atletico, dotato di una corona di alloro e di un arco e una freccia. Come disegno per un tatuaggio, Apollo rappresenta le arti, la profezia e la conoscenza.
  • Ares: conosciuto come uno degli dei meno tatuati, in realtà Ares è una divinità dal forte significato. Rappresenta infatti il caos della guerra e, come disegno per il tatuaggio, può simboleggiare anche la violenza e la forza.
  • Atena: una delle più venerate dee greche, Atena è un simbolo di ragione, saggezza, strategia di battaglia e pace. Questo disegno è spesso raffigurato con una corona e armata con uno scudo e una lancia.
  • Era: moglie e sorella di Zeus, Era è l’antica regina greca degli dei. Come disegno per un tatuaggio, simboleggia il matrimonio, la maternità e la femminilità.
  • Poseidone: conosciuto come il re del mare e delle acque, Poseidone è stato venerato come “controllore” di fiumi e mari, e creatore di inondazioni e terremoti. Come disegno per un tatuaggio, viene spesso mostrato con in mano un tridente.
  • Zeus: conosciuto come il re degli dei e il sovrano del Monte Olimpo, Zeus ha il potere sul tempo, e governa la legge e l’ordine universale. Come disegno per un tattoo, è spesso raffigurato come un uomo regale che impugna lo scettro.

In ogni caso, tutti gli dei della mitologia greca sono molto particolari: a differenza di altre divinità, incarnano molte qualità profondamente umane, e sono inclini all’errore, rendendoli così dei personaggi altamente inglobabili nella propria personalità.

Qual è il vostro preferito?