L’idea di aumentare l’efficienza e la produttività nel mondo del lavoro ha subito una corposa accelerazione negli anni ’50 dello scorso secolo. E non tutti sanno che uno dei metodi ideati per raggiungere questo obiettivo è stato l’uso dei codici a barre.

I codici a barre sono infatti un sistema di controllo dell’inventario che utilizza uno scanner ottico per leggere una serie di linee verticali disegnate o stampate su un prodotto. Nel corso degli anni, i codici a barre hanno ottenuto una notevole popolarità anche nel mondo dei tattoo, tanto che oggi è molto più probabile rispetto al passato essere in grado di vedere una persona con un codice a barre tatuato sul proprio corpo.

Ma quali sono i significati dei tatuaggi dei codici a barre?

Significato codice a barre

Il significato più comune associato a questi tatuaggi è l’individualità, ovvero per poterci contraddistinguere nella nostra unicità. Di contro, a volte questo tatuaggio è indossato in modo ironico o critico. I tatuaggi dei codici a barre possono essere usati per avvertire la gente che se non stiamo più attenti… finiremo con il diventare noi stessi un prodotto di questa società così consumistica.

Il codice a barre può dunque essere anche usato come segno di protesta contro una cultura in cui tutti indossano gli stessi abiti o ascoltano la stessa musica. In questo caso, il tatuaggio ha lo scopo di aiutare a distinguersi dal resto. Il codice a barre è spesso usato anche per simboleggiare la protesta contro l’avidità e gli eccessi del business.

È pur vero che molte altre persone sceglieranno questi tatuaggi come una dichiarazione artistica… insomma, a voi la scelta!

Dove posizionarlo

Con i tatuaggi dei codici a barre, non ci sono praticamente restrizioni su dove sia possibile collocarli, visto e considerato che è possibile disegnarli ovunque vi piacciano. Tuttavia, le posizioni più comuni per avere uno di questi tatuaggi sono:

  • retro del collo: è il luogo più comune in cui le persone preferiscono avere i loro codici a barre. Infatti, la maggior parte dei tattoo-artist la consiglierà come selezione prioritaria;
  • polso: il polso può essere una ottima area di posizionamento per il codice a barre, soprattutto se si desidera un tatuaggio più piccolo. Ciò che rende il polso un luogo ideale per avere il tuo tatuaggio è la sua forma, che può facilmente adattarsi a tale dimensione. Inoltre, il polso assicura anche la massima visibilità per il proprio tatuaggio;
  • schiena: se state pensando a un tatuaggio più ampio, allora la parte posteriore del corpo, la schiena, sarà un’area di posizionamento perfetta. La maggior parte delle persone ritiene che i codici a barre abbiano un bell’aspetto solo quando sono disegnati come piccoli tatuaggi, ma questo non è necessariamente vero. È infatti possibile apprezzare questa scelta mediante un codice a barre “gigantesco” sulla schiena o, per lo meno, più grande delle dimensioni minimali che sarebbero adottate sul polso;
  • palmo: la maggior parte delle persone non amano sperimentare i tatuaggi sul palmo della mano, ma questo non vuol dire che non siano delle scelte utili. Con un codice a barre sul palmo della mano, infatti, è possibile nasconderlo o mostrarlo in qualsiasi momento che si desidera, con poco sforzo. Si ricorda tuttavia che è una zona molto difficile da tatuare e, dunque, è fondamentale ricorrere a un artista esperto.

Varianti dei tatuaggi codice a barre

Numerose sono le varianti dei tatuaggi con il codice a barre. Una di queste è il tatuaggio con data di nascita: si tratta di un design e uno stile innovativo per questi tatuaggi, che comprende la data di nascita dell’individuo, di una persona cara, di un bambino o di chiunque altro sia particolarmente importante nella vita della persona.

A volte, ci si tatua anche il codice di avviamento postale. A differenza del tatuaggio della data di nascita, il codice postale non si limita a qualsiasi formato, poiché è possibile ricorrere solamente a quello universalmente conosciuto, manifestando la propria appartenenza a una città o a una zona.

E voi, che scelta adotterete?