Tatuaggi acquarello, guida a una delle mode del momento!

acquarello

Così come per ogni aspetto della bellezza e dell’estetica, anche per i tatuaggi ci sono delle tendenze che – evidentemente – vanno per la maggiore. E così non stupisce vedere sulla pelle di tantissime persone la comparsa dei tatuaggi watercolor, o tatuaggi acquarello, o tatuaggi ad effetto acquarello. Ma di che cosa si tratta? E perché li riteniamo davvero una scelta particolarmente accattivante per tutte quelle donne (ma anche per i maschietti!) che desiderano poter sfoggiare un tattoo davvero impeccabile e di grandissima efficacia stilistica?

Che cosa è la moda dei tatuaggi acquarello

Gli acquarelli sono tornati da tempo di grande moda, e questa loro propensione alla diffusione su diverse superfici non può che essersi spostata anche sulla “pelle”, tanto che pure nel nostro Paese la moda dei tattoo watercolor sembra essersi consolidata con ottime capacità.

Tuttavia, c’è un grande “ma”. Purtroppo, nonostante tantissime donne e tantissimi uomini non vorrebbero fare a meno di un tatuaggio appartenente a questa categoria, nel nostro territorio c’è una penuria di tatuatori che siano realmente esperti in questa tecnica. Ma perché?

Uno stile convincente

Il motivo per cui sia difficile trovare dei tatuatori abili nel praticare questa tecnica è piuttosto intuibile, visto e considerato che realizzare questi disegni è piuttosto complesso. Si tratta infatti di opere complicate, che necessitano di un lavoro attento e dettagliato, e che richiederanno al tatuatore una formazione artistica non comune.

Insomma, scegliere di farsi un tatuaggio con questa tecnica è piuttosto impegnativo, e non solamente per la spesa o per le ore di lavoro che sottostanno questa decisione. Si tratta infatti di sposare una filosofia artistica ed estetica di grandissimo impatto, che non tutti potrebbero amare sulla propria pelle.

Il risultato? Eccezionale!

Ad ogni modo, se si ha la pazienza e la tenacia di cavalcare questa tendenza, il risultato che otterrete sarà a dir poco eccezionale. Il risultato che infatti riuscirete a garantirvi non passerà certamente inosservato, e costituirà un bel lavoro originale e particolare che catturerà le attenzioni altrui.

Se poi volete avere una mano per poter comprendere quali possano essere le migliori alternative per i tattoo acquarello, provate a dare uno sguardo alla gallery che oggi abbiamo voluto riservarvi, e dove troverete dei veri e propri capolavori sulla pelle che non mancheranno di stupirvi e di attirarvi!

Se poi volete solo il meglio per voi, non potete non rivolgere le vostre attenzioni ai tatuatori più famosi del mondo, esperti in questa tecnica. Tra i più noti e celebrati c’è Ondrash, tatuatore famosissimo proprio per il watercolor, che opera non solamente in Repubblica Ceca ma anche in tutta Europa.

Se vi trovate a New York, un punto di riferimento è rappresentato da Amanda Wachob, che non mancherà di mostrarvi le sue migliori opere astratte trasformate in tatuaggi acquarello dai colori brillanti. Tornando in Europa, e ancora in Repubblica Ceca, qui si trova Jan Mraz.

E tra gli italiani? Tra i più noti c’è Mirco Campioni, considerato non solamente uno dei tatuatori italiani più bravi, quanto anche tra i migliori al mondo – e non solo in questa “specialità”. Lo trovate a Bologna, impegnato nelle sue opere d’arte.

A questo punto, vogliamo lasciarvi con la gallery che vi avevamo promesso. Provate a dare uno sguardo a questi modelli e provate a comprendere se all’interno di questo portafoglio vi sia qualcosa che possa fare realmente al caso vostro. Se avete domande o volete confrontarvi con noi e con i nostri lettori, parlatene liberamente tra i commenti e esprimete la vostra opinione sui tatuaggi watercolor o acquarello!

Ritirati alcuni lotti di inchiostri per tatuaggi: ecco quali sono e per quale motivo

lotto inchiostro

Il Ministero della Salute ha dato il via al ritiro di alcuni lotti di inchiostro utilizzato per i tatuaggi. Il pericolo è infatti che all’interno di tali tatuaggi vi siano delle sostanze cancerogene, pericolose per la salute umana.

Questa volta, stando al comunicato ministeriale, a finire nel mirino delle autorità sanitarie sono stati alcuni lotti del marchio Black Dynamic, prodotti dalla ditta Barber Wholesale, in Gran Bretagna, e importati in Italia dalla Sunskin Tattoo Equipment di Latina. I lotti richiamati si riferiscono unicamente a inchiostri di colore nero, e sono riconducibili al numero 91024110 e al numero 91022050.

Stando a quanto indicano le analisi che sono state condotte dall’Arpa Piemonte, in particolar modo, all’interno del lotto n. 91022050 sarebbero stati trovati degli idrocarburi policiclici aromatici in concentrazione pari a 7,568 + 1,419 mg/kg, con superamento dei valori massimi pari a 0,5 mg/kg, così come individuati dalla Risoluzione Europea 2008 Res AP 2008/1.

Il lotto n. 91024110, invece, è stato analizzato da Buzzi e presenta degli IPA pari a 20,9 mg/kg, anche se nell’etichetta è ben riportata la dizione “inchiostro da disegno e calligrafia”, con l’avvertenza di non utilizzarlo per i tatuaggi. Una nota dei Nas ha imposto la vigilanza sull’impiego di questa seconda tipologia di inchiostro, che non deve essere assolutamente utilizzato per la realizzazione dei tatuaggi, proprio a causa dell’elevatissima presenza di IPA, in misura superiore a 40 volte rispetto a quella massima considerata come lecita.

Peraltro, come si può ben rammentare, non è questo il primo ritiro che il Ministero della Salute ha deliberato per la tutela e per la sicurezza umana. Qualche settimana fa era infatti stato ritirato l’inchiostro Strong Black Biotek, contraddistinto dal lotto n. 16M09, dopo il monitoraggio che Arpa Piemonte aveva fatto su un suo campione, dal quale aveva rilevato la presenza di idrocarburi policiclici e benzoapirene in concentrazione pari a 1,201  +/- 0,264 mg/kg.

inchiostro tatuaggi

Insomma, non certo una buona notizia per tranquillizzare un settore, quello dei tatuaggi e della body art, che nel corso delle ultime settimane è stato interessato più volte da notizie poco liete.

Tra le più recenti vi sono ad esempio le notizie relative alle osservazioni mediche che avrebbero permesso di scoprire che le microparticelle di inchiostro utilizzato per i tatuaggi sarebbero in grado di viaggiare nel sangue, fino ad arrivare ad essere intercettati dai linfonodi, che verrebbero “colorati” dall’inchiostro, un po’ come avviene con la nostra pelle.

Grazie all’utilizzo del microscopio più potente del mondo è dunque stato possibile rilevare come frammenti minuscoli di inchiostro sarebbero ben in grado di passare sotto pelle a causa delle lesioni in sede di realizzazione del tatuaggio e, ulteriormente, di essere trasferiti nel sangue, dove possono viaggiare fino a incontrare il ruolo delle nostre sentinelle, i linfonodi.

Altra notizia che ha allarmato il settore è quella legata al caso di una donna australiana di 30 anni che è stata ricoverata con dei rigonfiamenti anomali, che i medici pensavano in un primo momento fossero causati da qualche malattia tumorale. Ulteriore accertamenti hanno invece permesso di comprendere che la determinante era da ricercarsi nella realizzazione di un tatuaggio che la donna si era fatta ben 15 anni prima.

Insomma, il comparto della body art continua a guardare con crescente attenzione a quel che potrebbe accadere sul fronte dei nuovi rilievi medici e clinici, con la consapevolezza che, comunque, il miglior metodo per poter ridurre qualiasi tipo di rischio non può che essere quello di rivolgersi ad un tatuatore in grado di rispettare tutte le principali prescrizioni in termini di salute e prevenzione.

40+ tatuaggi femminili con le rose nere

rose nere

Per moltissime donne il tatuaggio con la rosa nera non rappresenta certamente un simbolo da mostrare con i migliori auspici, ma in realtà il tattoo con la rosa nera possiede un fascino talmente misterioso e indecifrabile da risultare un vero e proprio catalizzatore di attenzioni. Fiore dall’estetica estremamente suggestiva, di grande eleganza, è un elemento intenso e ricco di significati da scoprire, cui spesso vengono associate storie, ricordi e emozioni che la donna (ma non sono rari i disegni della rosa nera anche tra gli uomini) vuole tendere ad associare e a imprimere in maniera indelebile sulla propria pelle.

Cerchiamo allora di saperne di più, scoprendo diversi aspetti che non potete assolutamente non conoscere!

La rosa nera

Cominciamo con il rammentare che, in realtà, la rosa di colore nero non esiste in natura e non può dunque che essere ottenuta attraverso una serie di particolari operazioni che puntano a modificare i pigmenti che colorano i petali della rosa. Considerato che non è facile riprodurla in questo modo (richiede particolare destrezza, a meno che non vogliate limitarvi a una rosa di altro colore, artificiosamente tinta di nero) è difficile da trovare sul mercato.

Il significato della rosa nera

Come potreste facilmente immaginare, la rosa nera è posta agli opposti della rosa di colore bianco. Dunque, se quest’ultima indica generalmente purezza, innocenza, umiltà, la rosa nera è presagio di tristezza e di angoscia. Non è raro che una donna decida di tatuarsi la rosa nera al termine di una relazione amorosa, suggellando la fine della relazione con il proprio partner, spesso in maniera piuttosto dolorosa. Altre volte indica che la storia d’amore ha perso ogni componente positiva, e che dunque si sta trascinando nella maniera peggiore possibile, con odio e rancore. Insomma, più ampiamente, la rosa nera tatuata è spesso utilizzata per poter esprimere la fine di qualcosa di bello.

Naturalmente, non tutti i significati della rosa nera tatuata sul proprio corpo sono legati in maniera così indissolubile ad aspetti piuttosto negativi, tanto che la rosa nera è ad oggi uno dei motivi che vengono maggiormente apprezzati dagli appassionati di tattoo.

Come ogni tatuaggio, la riproduzione della rosa nera potrebbe rivestire significati misteriosi, di norma in grado di conferire una forte rappresentazione di personalità alla donna che sceglierà di applicare questa opera di body art sul proprio corpo. Il significato sarà in questo caso ancora più indecifrabile anche se, generalmente, rimane individuabile sulla stessa valenza che sopra abbiamo avuto modo brevemente di anticipare.

Si pensi alla conclusione di un periodo doloroso della propria vita, che però non deve essere necessariamente riprodotto in maniera tragica, anzi. Il tattoo con la rosa nera può infatti essere legato a un aspetto negativo della propria esistenza che tuttavia mediante la skin art, non si vuole affatto dimenticare, bensì scegliere consapevolmente di portare con sé per sempre, affinché rappresenti la “cicatrice” di qualcosa che, in un modo o in un altro, ha generato un cambiamento e una crescita della propria personalità.

Chiariti gli aspetti che precedono, non possiamo che lasciarvi con una bella gallery con oltre 40 diversi modelli di tatuaggi che hanno utilizzato la rosa nera come protagonista del disegno. Provate a dare uno sguardo a quanto sotto abbiamo scelto di condividere con voi e valutate se sia possibile o meno trovare qualche dettaglio che potrà essere utilizzato anche nel vostro personalissimo tatuaggio. Siamo certi che con un pizzico di impegno non avrete difficoltà nell’individuare una bozza che sarà replicabile sulla vostra pelle, con le vostre opportune personalizzazione di stile e di significato.

Tatuaggi super romantici, oltre 40 modelli da condividere!

Vi piacciono i tatuaggi super romantici? A noi si, e tanto. Ed è proprio per questo che anche oggi abbiamo voluto fare un gradevole ritorno sul mondo dei tattoo ultra-cute, al fine di fornirvi un nuovo riferimento su una delle scelte più femminili che abbiamo avuto modo di scovare in rete, dedicando un focus che vi consentirà di ampliare ancora di più la conoscenza sulla possibilità di imprimere sulla vostra pelle un nuovo tattoo che non mancherà di apparire raffinato, delicato ed elegante ai vostri occhi e agli occhi di chi avrà la fortuna di ammirarlo.

I tatuaggi super romantici che oggi abbiamo avuto modo di individuare e di condividere con voi sono d’altronde una risposta molto chiara a tutte quelle persone che vogliono soddisfare una chiara esigenza di stile, comunicando a se stessi e al mondo intero un lato delicato e romantico della propria personalità. Non ci resta dunque che proporre insieme a voi qualche utile spunto e – naturalmente – scoprire il meglio delle principali tendenze in atto attraverso una nuova gallery che non dovete assolutamente perdere!

Come esprimere il proprio romanticismo

La prima cosa che salta all’occhio – e ne avrete una facile conferma dando uno sguardo alla nostra gallery di oggi – è che il concetto stesso di romanticismo può essere molto vario, e che dunque il senso che noi attribuiamo a questo termine può differenziarsi in misura notevole a quello dei nostri amici, parenti, colleghi.

È per questo motivo che tante donne traducono il proprio concetto di romanticismo in maniera molto tradizionale, andando a imprimere sulla propria pelle un tattoo femminile che abbia un’ispirazione floreale (visto e considerato che – come più volte abbiamo avuto modo di rammentare su queste pagine, i fiori sono sicuramente uno dei simboli più forti del romanticismo). Altre donne preferiscono invece esprimere il proprio romanticismo tatuando sulla pelle riferimenti naturali come quelli agli animali domestici, mentre altre hanno preferito rivolgere lo sguardo alla possibilità di tatuarsi oggetti di uso comune, o ancora scritte evocative, e così via.

Insomma, non c’è affatto una tendenza predominante nel mondo del romanticismo: non vi rimarrà altro da fare che frugare dentro il vostro animo alla ricerca dei significati che volete diffondere e tradurli in un tatuaggio!

Dove fare il tatuaggio romantico

Un’altra scelta che vi consigliamo di fare con particolare attenzione quando vi avvicinate al mondo dei tatuaggi romantici è il luogo in cui riporre questa opera d’arte. Anche in questo caso, sfogliando la nostra gallery odierna vi dovreste facilmente rendere conto di quanto possano essere varie le diverse alternative che avete a disposizione.

Molte donne preferiscono usare le braccia e il polso per poter riprodurre un tatuaggio romantico, ma non mancano i riferimenti ad altre zone del corpo come le spalle, la schiena, le gambe, le caviglie. Anche in questo caso, la scelta “migliore” sarà un elemento soggettivo. Dovreste pertanto essere sufficientemente abili da comprendere dove il vostro nuovo tatuaggio potrebbe valorizzare al meglio il vostro stile e pensarci qualche giorno!

A questo punto conclusivo del nostro focus odierno sulla body art, non ci rimane altro da fare che condividere con voi una fantastica gallery con oltre 40 diversi modelli di tatuaggi romantici che dovete assolutamente guardare con attenzione. Dedicate qualche minuto del vostro tempo soffermandovi su ciascuno di esso per qualche secondo, al fine di comprendere se possa o meno fare al caso vostro. Fatto ciò, valutate in che modo poter personalizzare il tattoo e prendete un appuntamento con il vostro tatuatore di riferimento per realizzare una bozza sulla quale poter lavorare in maniera ancora più raffinata!

40+ tatuaggi geometrici da ammirare (e da rifare sulla propria pelle…)

tatuaggi geometrici

Quando pensate a un tatuaggio geometrico ci vengono in mente punti e rette parallele? O magari qualche cerchio e un triangolo? Probabilmente allora non avete mai visto le creazioni che potete trovare su questa pagina, a margine della quale abbiamo predisposto una fotogallery di sicuro impatto visivo, che non mancherà di attrarre la vostra curiosità e la vostra passione più sfrenata. Cercate allora di rimanere con noi per quale minuto: vi guideremo all’interno di una tendenza tattoo che potrebbe diventare anche la vostra preferita!

Un mondo da esplorare!

Quel che sembra certo fin dal primo sguardo delle foto che oggi abbiamo scelto per voi, è che il mondo dei tatuaggi geometrici sia ricchissimo di sfumature tutte da esplorare! Potete ad esempio puntare la vostra barra sui disegni più minimali, che traggono spunto da poche linee per potervi donare delle geometrie piuttosto efficaci, oppure su quelli più complessi, che attraverso l’integrazione di forme geometriche di diversa natura sono in grado di donarvi delle esperienze visive praticamente uniche, con la garanzia che il vostro tatuaggio non sarà mai uguale a quello degli altri.

Naturalmente, come sempre abbiamo il piacere di ricordare, la scelta della migliore opera di body art non può che dipendere dalle vostre preferenze e dalle vostre propensioni. Non vi è infatti una tendenza che sia migliore delle altre, con la conseguenza che il tutto, ancora una volta, non potrà che ridursi a una scelta di natura soggettiva: fate parte della schiera di coloro che amano i tatuaggi ultra minimalisti, e che sono soddisfatti da pochi punti e linee? Oppure volete qualcosa di più visibile e complesso, con strutture geometriche che meritano di essere ammirate con attenzione per poter essere pienamente interpretate nella loro straordinaria difficoltà grafica?

Una scelta di grande personalità

Molte persone decidono di tatuarsi una figura geometrica poiché sono semplicemente attratte dalla sua bellezza. E dando uno sguardo alla gallery che sotto abbiamo scelto di realizzare per voi non farete certamente fatica nell’individuare le migliori alternative di stile, tra le quali poter individuare anche qualche bozza che potreste scegliere di replicare sulla vostra pelle.

Quanto sopra non toglie, ovviamente, che un tatuaggio geometrico non possa essere conferito di grandissimi significati. D’altronde, ogni forma geometrica riassume in se dei significati piuttosto profondi e vari, e dal triangolo al rettangolo, dal cerchio al quadrato, non vi è figura che non abbia tantissime allegorie nella storia dell’uomo.

Dunque, anche in questo caso val sempre la pena di ricordare quanto sia importante fare in modo che la raffigurazione di un tatuaggio geometrico sulla propria pelle sia preceduta da un’attenta fase di analisi di quello che andrete a riprodurre sulla vostra pelle. Cercate cioè di comprendere se a quel determinato disegno corrispondano dei significati comuni di cui magari non siete perfettamente a conoscenza, e che potrebbero arrivare a pregiudicare la bontà e il risultato finale del vostro disegno.

Fatto ciò, potete dare uno sguardo alla gallery che sotto abbiamo scelto di riprodurre per voi. Si tratta di una serie di foto davvero fantastiche, oltre 40 modelli che hanno catturato la nostra attenzione con la loro bellezza e la loro complessità. Anche se magari tra di essi non troverete il vostro modello ideale, siamo sicuri che potranno rappresentare una bozza ideale sulla quale lavorare e dalla quale prendere i migliori spunti per la realizzazione di un tattoo che non mancherà di soddisfare la vostra curiosità e la vostra voglia di sperimentare.

Provate a darci un’occhiata e fateci sapere quali sono i modelli che preferite, e quelli che vi hanno attratto con particolare forza!

40 piccoli tatuaggi che potete fare sul vostro corpo!

tatuaggi piccoli

Vi piacciono i tatuaggi piccoli? A noi si, e tanto. Si tratta infatti di tatuaggi discreti ma molto significativi, che potranno essere abbelliti con frasi, disegni, colori o realizzazioni in bianco e nero, e così via. Insomma, quanto basta per poter dedicare ai tatuaggi di più piccole dimensioni tutta l’attenzione che meritano, e utilizzarli per poter dare al vostro corpo una maggiore capacità di espressione, in linea con quelle che sono le vostre preferenze del momento!

Perché scegliere un tatuaggio di piccole dimensioni

Sono tantissime le motivazioni che potrebbero indurvi a scegliere un tatuaggio di piccole dimensioni. Si tratta infatti di un simbolo di body art discreto ma molto forte dal punto di vista comunicativo, amato soprattutto da donne e ragazze ma non certo raro da trovare sul corpo degli uomini.

Non solo: si tratta anche di un tatuaggio che è mediamente semplice nascondere quando ne risulta essere il caso, oppure rimuovere o coprire con una cover up. I tatuaggi piccoli sono dunque la soluzione ideale per tutte quelle persone che vorrebbero avere un tatuaggio ma non se la sentono di osare troppo, oppure sono il biglietto di ingresso privilegiato per poter entrare nel mondo dei tattoo.

Non è comunque escluso che a farsi un tatuaggio di piccole dimensioni sia anche un vero e proprio abitudinario dei tattoo: le loro potenzialità sono d’altronde infinite e… guai sottovalutarle!.

Disegni per tatuaggi piccoli

Chiarito quanto sopra, se avete l’intenzione di replicare sulla vostra pelle un bel disegno, non potete far altro che puntare sulla possibilità di abbandonare la volontà di dar seguito a disegno molto articolato e ricco di dettagli, visto e considerato che in uno spazio di pelle piccolo o molto piccolo non ci sarà alcuna possibilità di una simile realizzazione con le giuste proporzioni.

I tatuaggi piccoli sono infatti per lo più tatuaggi semplici e minimali, ma non per questo meno belli degli altri (anzi, una delle mode di tattoo art più recenti è proprio quella che tende a preferire il minimalismo!). Per quanto concerne i soggetti, tra le tendenze più femminili e moderne ci sono sicuramente i disegni ottenibili con pochissime linee, come il cuore, le stelle, la luna, il simbolo dell’infinito, le rondini, e tanto altro ancora.

Frasi e scritte per tatuaggi piccoli

Un’altra scelta che va per la maggiore nei tattoo piccoli è sicuramente quella di ricorrere a scritte e frasi. Un’iniziale o un nome, piuttosto che una data o una citazione, possono rappresentare il miglior modo per poter comunicare agli altri e a se stessi un aspetto particolarmente importante della propria vita. Naturalmente, considerato che lo spazio sarà ristretto, non ci sarà modo per ricreare troppe frasi o concetti troppo lunghi!

Tatuaggi piccoli a colori o in bianco e nero

Uno dei principali dilemmi che assilla le persone che si stanno avvicinando al mondo dei piccoli tatuaggi è: meglio a colori o in bianco e nero? Naturalmente, come spesso succede nel mondo della body art, è tutta questione di gusti personali!

Per quanto infine concerne le zone preferite dalle donne che vogliono farsi un tatuaggio, anche se questi tattoo si addicono praticamente a ogni area del corpo – è indubbio che tra le aree più gettonate dalle donne vi siano la caviglia e il piede, il polso, la spalla, il seno, il fianco, la parte posteriore del collo, le dita.

Nell’attesa di conoscere anche la vostra opinione su questo tema, abbiamo il piacere di lasciarvi in compagnia di una bella gallery con tante foto che potrebbero fare al caso vostro. Quale sarà il vostro tattoo preferito?

50+ tatuaggi con gli alberi: tante nuove foto con i loro significati!

tatuaggi albero

I tatuaggi con gli alberi sono piuttosto ricorrenti sulla pelle di tantissime donne e tantissimi uomini italiani, che hanno visto in questo simbolo naturale piuttosto forte e evocativo il giusto “strumento” per poter comunicare agli altri le proprie sensazioni e le proprie emozioni. Ma quali sono i significati dei tatuaggi più popolari? Perché potrebbe valer la pena cercare di tatuarsi un albero sulla pelle? E quali sono gli elementi che potrebbe essere utile cercare di ricordare prima di condividere con il proprio tatuatore di fiducia la possibilità di farsi tatuare un albero?

L’albero della vita

Un punto di partenza nel mondo dei tatuaggi con gli alberi non può che essere rappresentato dal tatuaggio dell’albero della vita, sicuramente uno dei più popolari ad essere rappresentati sulla pelle di uomini e donne.

Il significato del tatuaggio con l’albero della vita cambia naturalmente a seconda delle “occasioni” e a seconda delle culture. In linea di massima è possibile comunque affermare che la sua presenza indichi immortalità, eternità, conoscenza, saggezza, forza, salvezza. Insomma, una forza evocativa in termini di significati davvero molto elevata, che vi consigliamo di valutare attentamente!

L’albero di ciliegio

Un altro albero molto rappresentato, soprattutto in Asia, dove è parte integrante della rispettiva cultura, è rappresentato dal ciliegio in fiore. Simbolo della bellezza femminile, è anche simbolo di forte precarietà, visto e considerato che il fiore di ciliegio muore in pochi istanti, a simboleggiare proprio la temporaneità dell’apparenza e dell’esistenza.

Tatuarsi l’albero di ciliegio può voler dire tatuarsi un elemento di rinascita. Ma può anche semplicemente dire voler tatuare un elemento che può soddisfare le ambizioni estetiche, soprattutto di lato femminile. Insomma, è uno dei tatuaggi più interessanti e attraenti dal punto di vista del design, a cui potete naturalmente abbinare tantissimi significati personali.

Il significato di radici e foglie

Al di là del tipo di albero che andrete a rappresentare sulla vostra pelle, quel che vi apparirà molto chiaro è che due elementi che potranno andare a modificare il senso dell’opera di body art saranno i modi in cui andrete a disegnare radici e foglie.

Partendo dalle prime, è intuibile come le radici siano una parte importantissima del tatuaggio dell’albero. Sono infatti un simbolo di legame con il passato, di radicamento nella terra e, naturalmente, di nutrimento per l’albero.

Un forte significato è intuibilmente ascrivibile anche per le foglie. Le foglie simboleggiano la crescita, la rinascita, la caducità della vita. Anche la grandezza delle foglie può modificare il significato di tattoo: quelle piccole, appena uscite, possono simboleggiare la vita. Quelle grandi che sono pronte a cadere possono invece rappresentare la saggezza di una vita matura.

Dove tatuarsi un albero

Come potrebbe essere già intuibile, non esiste un posto preciso dove convenga tatuarsi un albero. L’unica cosa che dovete tenere in considerazione è comunque che il tatuaggio dell’albero ha delle proporzioni ben precise, sviluppandosi in alto con un’area adatta per poter sprigionare tutta la sua bellezza.

Luoghi ideali per tattoo albero potrebbero pertanto essere la schiena, le spalle, il costato, il polso, l’avambraccio. Se però il tatuaggio con l’albero deve avere delle dimensioni più notevoli, meglio puntare sul petto o sull’addome.

Detto ciò, non possiamo che indurvi in piacevole tentazione proponendovi una bella serie di scatti fotografici che ritraggono decine di moderni tatuaggi con l’albero. Il nostro suggerimento è quello di dare uno sguardo attento e appassionato a queste alternative, e valutare se possano o meno fare al caso vostro. Parlatene poi con un bravo tatuatore, e fateci sapere che cosa avete scelto di realizzare sulla vostra pelle!

Tatuaggi con le bande sull’avambraccio: foto e significati!

tatuaggi avambraccio

Tutti noi abbiamo avuto modo di vedere più e più volte la presenza di particolari tatuaggi con bande nere su avambraccio e su altre parti del corpo. Vip e persone comuni ne hanno usato e abusato i termini e le caratteristiche estetiche nel corso degli ultimi anni e – ne siamo certi! – molto spesso lo hanno fatto senza avere la minima accortezza del loro significato e della loro origine. Trattandosi di una genesi molto antica e molto particolare, cerchiamo di colmare questa lacuna svelando da dove provengono questi particolari tatuaggi, e perché sarebbe opportuno cercare in essi il giusto significato!

Origine tatuaggi con la banda

Come abbiamo avuto modo di rammentare in sede di introduzione, oggi sono tantissime le persone che ricorrono a questo genere di tattoo. Ma pochi probabilmente sanno che l’origine di questi tatuaggi è fatta risalire al Giappone del periodo Edo, dove due erano le sotto tipologie di tattoo per questo genere di stile.

La prima tipologia era sicuramente quella meno bene augurante. Le persone che avevano commesso un crimine venivano infatti tatuate in questo modo in maniera tale che potessero ricordare per sempre il reato commesso. La seconda tipologia è invece relativa a tutte quelle persone che sceglievano volontariamente di farselo.

Con tali scopi, ben presto però il tatuaggio finì con l’essere utilizzato per scopi differenti. Di fatti, molto persone iniziarono a farselo per poter spaventare gli altri, e “passare” per criminali, mentre altre volte le persone che lo avevano esercitavano una sorta di coercizione, con l’infamia che si trasformava nello scenario opposto rispetto a quello “desiderato”.

Ecco perché questa pratica fu gradualmente abolita, e le persone che portavano questo tatuaggio iniziarono a modificarlo, arricchendolo con motivi decorativi.

Il tatuaggio come simbolo di lutto

Un altro motivo per cui si può fare un bel tatuaggio con la banda è il simbolo del lutto. Anche qui in occidente, d’altronde, quando muore una persona cara si ha l’uso di portare fazzoletti neri sull’avambraccio. Pensate anche a quel che accade nel mondo sportivo: quando muore qualche personaggio famoso o caro allo sport, i giocatori sono soliti scendere in campo con il segno del lutto, una banda elastica intorno al braccio.

Ebbene, il tatuaggio a bande nere può anche avere questo significato e, dunque, anche in epoca moderna tatuare una banda nera sulla pelle può significare voler ricordare a perenne memoria una persona scomparsa che evidentemente era molto cara.

Al di là di quali siano gli obiettivi che volete riporre nel tatuaggio con le bande nere, il nostro consiglio è naturalmente quello di dare uno sguardo alla gallery che sotto abbiamo scelto di individuare e di condividere con tutti voi. Si tratta di una bella collezione di scatti fotografici che potrebbe essere utilizzata come base di partenza per poter comprendere quale stile di banda nera potrebbe essere più efficiente per le vostre finalità stilistiche.

Una volta che avete compreso quale sia il motivo decorativo maggiormente indicato per voi, provate a parlarne con il vostro tatuatore, in maniera tale che possa consigliare sul da farsi, e possa indicarvi quali potrebbero essere le soluzioni migliori per poter arrivare al risultato cui ambite.

Nel far ciò, come sempre abbiamo avuto modo di rammentare negli ultimi tempi, non abbiate alcuna fretta. Il tatuaggio dovrebbe essere per sempre e, soprattutto se ricorrete a un tatuaggio con la banda nera, così evidente, la scelta dovrebbe essere pienamente consapevole. Prendetevi dunque tutto il tempo che vi occorre e una volta che siete assolutamente certi, provate a far sviluppare qualche bozza sulla quale riflettere!

Tatuaggi dietro orecchio: tanti nuovi modelli che non potete perdere!

La zona dietro l’orecchio? È probabilmente una delle più gettonate e amate dalle donne di tutto il mondo. E probabilmente è anche una delle aree che più delle altre vi suggeriamo di valutare se volete adottare un bel tattoo romantico in una zona discreta, ma non per questo poco seduttiva. Anzi, è certamente lecito affermare che la zona dietro le orecchie sia un’area molto importante dove poter riporre il proprio tatuaggio, un’area che può custodire gelosamente i migliori tattoo che avete in mente. Cerchiamo allora di saperne un po’ di più sulla possibilità di poter applicare un bel tatuaggio dietro l’orecchio, e valutiamo – grazie a tanti nuovi modelli – che cosa si possa fare per poter rendere la zona dietro l’orecchio ancora più incisiva e affascinante!

Tatuarsi dietro l’orecchio

Ora che abbiamo introdotto l’area dietro l’orecchio quale zona di riferimento femminile per potersi tatuare una bella opera di body art, e ora che abbiamo ricordato come la zona dietro l’orecchio sia una parte molto gettonata dalle giovani donne alla ricerca della migliore idea di un nuovo tatuaggio, possiamo spingerci un po’ più in avanti e cercare di capire per quali motivi i tatuaggi dietro l’orecchio siano così privilegiati.

In primo luogo, oltre ad essere piuttosto comoda (quest’area non è molto dolorosa, non è troppo visibile, può essere nascosta all’occorrenza semplicemente lasciando sciolta la propria chioma), questa zona è molto seduttiva e attrattiva, come il collo e la nuca. Ne consegue che un tattoo in questa particolare zona non potrà far altro che aumentare ulteriormente il vostro sex appeal, permettendovi di conseguire un valore aggiunto prontamente spendibile nella body art.

Che tatuaggio farsi dietro l’orecchio

Se non sapete che cosa tatuarvi dietro l’orecchio, la gallery che oggi abbiamo scelto di condividere con voi è certamente quel che ci vuole per poter cercare di avere una prima intuizione.

In linea di massima, possiamo comunque ribadire come la zona dietro l’orecchio, come intuibile, non è certamente un’area particolarmente estesa del vostro corpo. Ne deriva che non potrete far altro che scegliere un tattoo dalle dimensioni piuttosto ridotte… ma naturalmente questo non significa che non riusciate comunque a individuare un tatuaggio che non sia sufficientemente di valore e ricco di simboli.

A conferma ulteriore di ciò, vi invitiamo ancora una volta a consultare la gallery che trovate nelle righe di seguito. Qui troverete infatti tantissime idee che potete facilmente adattare sul vostro corpo, e che potete personalizzare adeguatamente sulla base delle emozioni che volete comunicare a voi stesse e agli altri.

Non dimenticate infatti che per poter realizzare un tatuaggio che possa efficacemente farvi compagnia per il resto della vostra vita, questo dovrà essere opportunamente “ritagliato” su di voi, e dovrà essere in grado di trasmettere tutti i sentimenti e tutti i messaggi che vorreste focalizzare in una opera di body art. Evitate pertanto di limitarvi a copiare uno dei modelli che di seguito trovate, per quanto efficaci e attraenti: quel tattoo copiato non sarà mai infatti totalmente “vostro”.

Detto ciò, come sempre abbiamo il vivo piacere di fare, non possiamo che concludere con la predisposizione e la presentazione di una fantastica gallery che contiene decine di diversi modelli grafici, e altrettanti tatuaggi, che tutte le nostre lettrici potranno valutare, e potranno scegliere di replicare nella zona dietro il proprio orecchio, protagonista del nostro odierno approfondimento. Cercate dunque di sfogliare con la giusta attenzione la gallery di cui sotto e provate a soffermarvi per qualche istante su ciascun modello. Siamo certi che troverete qualcosa che fa per voi, o qualche idea sulla quale potete sufficientemente lavorare di creatività!