Lifestyle

50 nuovi tatuaggi sul polso che vi conquisteranno!

Un nuovo focus sui migliori tatuaggi sul polso che potrete scegliere di sperimentare nei prossimi mesi: troverete qualcosa che fa per voi?

Prima1 of 51

tatuaggi-polso

Il tatuaggio sul polso fa male? E che cosa è meglio tatuarsi? Meglio una scritta o meglio un disegno? Probabilmente, se vi state avvicinando solo recentemente al mondo della body art, e state valutando di realizzare su di voi un bel tatuaggio, le domande di cui sopra sono solamente alcune delle questioni che vi siete già poste. A noi il compito di aiutarvi a trovare le migliori risposte! In questo nostro breve approfondimento, valuteremo infatti insieme la possibilità di sfoggiare interessanti tatuaggi su una parte molto delicata del corpo, e vedremo insieme ben 50 diverse immagini da utilizzare, idealmente, come modelli.

Perché farsi un bel tatuaggio sul polso?

Il tatuaggio sul polso è per eccellenza un tatuaggio piuttosto grazioso e discreto, in grado di occupare poco spazio sul proprio corpo, e che contemporaneamente presenta però alcuni piccoli aspetti di attenzione che vi consigliamo di valutare nel corso della vostra selezione dei migliori modelli di tattoo per questa zona. Cerchiamo tuttavia di partire soprattutto con i pro, i più corposi vantaggi tipici di un bel tatuaggio sul polso, ricordando come si tratti di una zona particolarmente visibile ma, all’occorrenza, celabile sotto una manica lunga.

47-4

Quando invece desiderate sfoggiarlo, sarà sufficiente muovere la manica del maglione e della camicia per permettere al tatuaggio che avete sul polso di fare capolino, mostrandosi in quella che sarà sicuramente tutta la sua bellezza stilistica! Questo elemento di discrezione del tatuaggio riteniamo sia un buon punto di vantaggio per il polso: sappiamo infatti benissimo quanto possano “stancare” tutti quei tatuaggi che sono troppo in mostra…

Fa male farsi un tatuaggio al polso?

Una delle domande più ricorrenti sul tatuaggio al polso è… se faccia male. Ebbene, purtroppo in linea di massima lo state facendo in una zona piuttosto sensibile e dolorosa: la percentuale di grasso – che potrebbe attutire i fastidi – è infatti bassissima e, di conseguenza, è probabile che possiate avvertire qualche disagio. Naturalmente, molto dipenderà dal vostro grado di sopportazione del dolore: considerato che ognuno di noi ha soglie di fastidio diverse, non escludiamo che qualcuno dei nostri lettori/lettrici nemmeno si accorgerà del tatuaggio, e che altri/altre lo troveranno insopportabile. In ogni caso, parlatene con il vostro tatuatore di riferimento e confidategli tutti i vostri timori: troverete certamente la migliore soluzione per rendere il prossimo tattoo il più confortevole possibile!

Tatuaggi eleganti e cool!

Come abbiamo già ricordato in fase di apertura di questo breve approfondimento, i tatuaggi sul polso sono sicuramente una delle scelte più eleganti e cool che possiate mai fare! Farsi un tatuaggio sul polso significa infatti abbracciare una scelta raffinata e ricercata, tendenzialmente femminile – anche se, a dir la verità, sono sempre di più i maschietti che decidono di optare per questa scelta. Si tratta inoltre di tattoo generalmente molto ristretti in termini di dimensioni, e che potete certamente valutare di realizzare soprattutto se siete alla ricerca di qualcosa di discreto e di particolarmente seducente e di grande personalità.

Eccoci infine giunti con l’atteso momento della nostra maxi gallery con 50 nuovi tatuaggi che vi consigliamo di guardare con grandissima attenzione. È infatti possibile che all’interno di questa serie di scatti fotografici possiate trovare delle utili fonti di ispirazione, o dei modelli da sviluppare ulteriormente con grande creatività. Vi suggeriamo dunque di darci uno sguardo attento, confrontandovi magari con le vostre amiche e, se trovate quel che fa per voi, con un buon tatuatore che possa chiarire dubbi e interrogativi sul da farsi. E voi che ne pensate? Vi sono piaciute queste proposte? Li ritenete sufficientemente attraenti per potervi permettere di rompere gli indugi e passare dall’immaginazione alla “pratica”?

1-12

Previous ArticleNext Article